Attenzione: il terreno sta sprofondando e le inondazioni causate dall'innalzamento del livello del mare si stanno aggravando!

Attenzione: il terreno sta sprofondando e le inondazioni causate dall'innalzamento del livello del mare si stanno aggravando!

Un recente studio condotto da Virginia Tech ha rilevato che parti della baia di Chesapeake stanno affondando ad una velocità di circa sette millimetri all’anno. Sfortunatamente, la conoscenza attuale di dove il terreno sta sprofondando e in quale misura non è attualmente inclusa nelle mappe di pianificazione ufficiali che le autorità utilizzano per valutare i rischi di inondazioni causate dall’innalzamento del livello del mare.

Questo fenomeno rappresenta una sfida significativa per gli sforzi di gestione attuali e futuri, che probabilmente sottostimano o sovrastimano i rischi di inondazioni per le comunità costiere della Virginia costiera. Gli scienziati hanno utilizzato immagini interferometriche del radar ad apertura sintetica provenienti dall’orbita terrestre per misurare lo sprofondamento del terreno lungo la costa della baia di Chesapeake tra il 2007 e il 2020. Utilizzando questi dati, hanno stimato il potenziale rischio di inondazioni nel corso del 21° secolo a causa dei cambiamenti nell’altitudine del terreno, nell’innalzamento del livello del mare e nei cambiamenti climatici. Ondate di tempesta.

Hanno scoperto che gran parte della baia stava affondando a una velocità inferiore a 2 mm all'anno, ma si è verificato un aumento significativo in alcune aree, dove la terra stava affondando a una velocità di 4-5 mm all'anno.Scopri di più. I punti caldi di subsidenza del terreno che si verificano a un ritmo relativamente elevato e aggravano gli effetti dell'innalzamento del livello del mare e delle mareggiate includono Norfolk, Newport News e Virginia Beach (parti di Chesapeake Bay e Hampton Roads). Osservando diversi scenari di innalzamento del livello del mare, insieme agli effetti dello sprofondamento del territorio, gli scienziati hanno scoperto che entro la fine del secolo, un’area compresa tra 454 e 600 chilometri quadrati sarebbe ad alto rischio di inondazioni.

READ  Perché siamo ossessionati dalle creature metà umane e metà bestie?

Ho messo da parte la mia Guida per Wildlife Writer per scrivere un articolo completo sull'innalzamento del livello del mare, cause ed effetti, gestione e previsioni. Il mio desiderio di coccolare l'angolo del telefono è stato messo a tacere da questo studio scientifico.

fonti:
Università tecnologica della Virginia
Nature.com
ucar.edu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *