Android 12: prima versione beta per sviluppatori disponibile – Android

È la metà di febbraio e poco più, ed è tempo che Google rilasci la prima versione di anteprima del prossimo sistema operativo.

La prima versione beta di Android 12 è stata rilasciata agli sviluppatori A disposizione da Google. Il vicepresidente dell’ingegneria dell’azienda, Dave Burke, ha dichiarato in un post sul blog che con Android 12 Google sta investendo in aree chiave per contribuire a fornire una migliore esperienza e prestazioni migliori.

Sebbene il rilascio sia più destinato agli sviluppatori, ci sono alcune indicazioni sulle nuove funzionalità che arriveranno. Ad esempio, ci sarà il supporto per più formati di file come AVIF per ottenere immagini di qualità superiore con dimensioni inferiori. La navigazione tramite gesti sarà più semplice e fluida, per cose come giochi, spostarsi tra gli articoli o durante la visione di video.

Le app Android 12 saranno in grado di fornire quello che l’azienda chiama “feedback tattile tramite vibrazione del cellulare”. Ciò consentirà agli sviluppatori di creare esperienze simulate per l’ambiente di gioco (come l’asfalto duro in un gioco di corse) e può essere utilizzato per utilizzare suonerie personalizzate per creare modelli di vibrazione che consentono all’utente di riconoscere il chiamante senza sentire o vedere lo schermo del dispositivo . Anche gli avvisi su Android 12 stanno diventando più recenti con Burke che afferma che Google migliorerà le transizioni e le animazioni in tutto il sistema per renderlo più fluido.

Google sta rendendo le notifiche più veloci e istantanee. Burke afferma che queste icone ora avranno icone personalizzate e verranno espanse per adattarsi esteticamente a tutte le altre notifiche. Sebbene non sia chiaro esattamente cosa accadrà alle notifiche, è probabile che il VP non indichi necessariamente una rinnovata emersione ma anche un nuovo lavoro che lo renda più visibile.

READ  Ecco quando la conquista della prigione e il cambiamento dei cuori

Google aggiungerà anche un Android Runtime Module (ART) ad Android 12, attraverso il quale l’azienda promuoverà la sicurezza e altri importanti aggiornamenti tramite il Play Store, senza che l’utente debba attendere il rilascio del prossimo aggiornamento pubblico per il telefono. Molto utile soprattutto per le principali correzioni del sistema operativo.

Ovviamente, Android 12 non riguarda solo gli smartphone, ma anche tablet, telefoni pieghevoli e TV. Sebbene Google non abbia fornito molte informazioni sulle funzionalità in arrivo sui telefoni a doppio schermo e sui dispositivi pieghevoli, ha affermato che una beta per sviluppatori è disponibile anche per i dispositivi Android TV. Questo perché Google vuole che gli sviluppatori testino le loro app per la nuova versione di Google TV.

Google in questa versione aggiunge anche la possibilità di incollare “contenuti multimediali” dagli appunti e la possibilità di trascinare e rilasciare da varie fonti. Aggiunge anche nuove funzionalità di privacy e sicurezza, nonché un convertitore HEVC in modo che possa convertire in AVC quando le applicazioni non supportano questo tipo di file video.

Questa versione è solo per sviluppatori e può essere installata solo su telefoni Pixel (Pixel 3 o versioni successive). Per chi volesse provare la nuova versione senza lo smartphone Pixel, in alternativa può utilizzare l’emulatore Android in Android Studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *