Al-Dabaa: Inizio installazione della prima unità interna: la nuova unità nucleare

Al-Dabaa: Inizio installazione della prima unità interna: la nuova unità nucleare

13 marzo 2024

Sono iniziati i lavori sul primo strato dell'edificio di contenimento interno dell'Unità 1 della centrale nucleare di Dabaa in Egitto.

(Foto: Rosatom)

La centrale di Dabaa sarà la prima centrale nucleare in Egitto e la prima in Africa dalla costruzione della centrale di Koeberg in Sud Africa quasi 40 anni fa. Il progetto guidato da Rosatom si trova a circa 320 chilometri a nord-ovest del Cairo e comprenderà quattro unità VVER-1200, come quelle già in funzione nelle centrali nucleari di Leningrado e Novovoronezh in Russia, e nello stabilimento di Ostrovets in Bielorussia.

Il primo strato di contenimento interno è composto da 12 pezzi, ciascuno del peso compreso tra 60 e 80 tonnellate. Le prime tre parti sono state installate con successo dal dipartimento di ingegneria ASE di Rosatom l'8 marzo.

Il contenimento interno è una struttura cilindrica in cemento armato, che ospiterà il reattore nucleare e le apparecchiature del circuito primario. È sormontato da una cupola e costituisce, insieme alla struttura esterna di contenimento, un elemento essenziale delle misure di sicurezza progettate.

Mohamed Dowidar, project manager della centrale nucleare di Dabaa, ha affermato che l'inizio dei lavori di installazione è “parte del continuo progresso dei lavori di costruzione in corso… attraverso la continua cooperazione tra il gruppo di lavoro egiziano, rappresentato dall'energia nucleare”. “L'Autorità delle Stazioni – il proprietario – e l'appaltatore EPC. Non vediamo l'ora di raggiungere il successo nei successivi traguardi previsti per la fine dell'anno.”

“L’avvio dell’installazione di contenimento interno è una delle pietre miliari previste nel 2024 per il progetto di costruzione della centrale nucleare di Dabaa e una chiara prova del rapido progresso dei lavori di costruzione del nostro primo progetto di centrale nucleare in… Africa. La realizzazione di queste importanti opere è il risultato di un lavoro di squadra coordinato tra la Borsa di Amman e l’Autorità per le centrali nucleari”.

READ  নিউ ডেভেলপমেন্ট ব্যাংকের সদস্যপদ পেলো বাংলাদেশ

Il progetto della centrale nucleare di Dabaa si basa su contratti entrati in vigore l’11 dicembre 2017. I contratti prevedono che Rosatom non solo costruirà la centrale, ma fornirà anche combustibile nucleare russo durante tutto il suo ciclo di vita. I partner egiziani contribuiranno inoltre alla formazione dei dipendenti e alla manutenzione dell'impianto durante i primi dieci anni di attività. Rosatom è stata inoltre incaricata di costruire uno speciale impianto di stoccaggio e di fornire contenitori per immagazzinare il combustibile nucleare usato.

Tutte e quattro le unità sono ora in costruzione in loco: il primo calcestruzzo è stato gettato per l'Unità 1 nel luglio 2022, l'Unità 2 nel novembre 2022, l'Unità 3 nel maggio 2023 e l'Unità 4 nel gennaio 2024. L'obiettivo è rendere operative tutte e quattro le unità entro il 2031. L'obiettivo dell'Egitto è che l'energia nucleare rappresenti il ​​9% del suo fabbisogno di elettricità entro il 2030, obiettivo che sarà raggiunto attraverso la gestione commerciale delle prime due unità, sostituendo direttamente petrolio e gas.

Ricercato e scritto da World Nuclear News



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *