Ilir Shaqiri intervista, dopo Amici: “Con Emily mi rivedo nei miei genitori”

0

I primi anni del 2000 sono stati animati dall’inizio del talent show Saranno Famosi, conosciuto oggi come Amici di Maria De Filippi. Uno dei personaggi cult della scuola di talenti è stato proprio il ballerino Ilir Shaqiri che, insieme a Kledi, hanno conquistato il cuore delle donne e delle teenager che seguivano il programma.

Oggi su Gossipitaliano.net abbiamo il piacere di ospitare un’intervista esclusiva realizzata con Ilir Shaqiri ballerino, protagonista del programma di Maria De Filippi.

L’artista da qualche anno sembra essersi distaccato dal mondo televisivo, ma non ha perso il suo pubblico sui social che adesso lo segue e lo ammira nella doppia veste di ballerino e padre. La domanda, dunque è la seguente: come procede la vita di Ilir Shaqiri adesso?

Il ballerino, marito e papà ha deciso di raccontarsi a cuore aperto anche in vista della nuova avventura televisiva che vede come protagonista la figlia Emily nella serie TV Miracle Tunes, in onda su Boing.

ilir shaquiri

Ilir Shaqiri, ballerino e papà cresciuto in una famiglia di ballerini. Quali sono i ricordi più belli della tua infanzia e il momento esatto in cui hai deciso di voler seguire le orme dei tuoi genitori artisti? 

La mia vita artistica si divide in 2 epoche: la prima riguarda la mia infanzia e adolescenza in Albania negli anni più duri del regime della dittatura comunista, la seconda invece il mio vivere e crescere artisticamente in Italia. Entrambe le epoche mi hanno donato emozioni, ricordi, soddisfazioni e sofferenze uniche. Sono un figlio d’arte e entrambi i miei genitori erano primi ballerini dell’Opera di Tirana, questo ha fatto si che io intraprendessi questa strada nella mia vita. La voglia di diventare un danzatore iniziò quando seguivo e osservavo mia madre durante le prove di danza all’opera. La magia delle luci del teatro e tutto quel sudore e fatica accompagnata dagli applausi… Questo mi ha spinto a iniziare, ho studiato duramente in Accademia della danza di Tirana, per poi confrontarmi on me stesso all’estero, insieme a quello che emigrante propone. Ad ogni modo sono fiero in tutto ciò che ho vissuto, fatto e raggiunto.

Come hai vissuto gli anni di studio in Accademia, in Albania, cosa ti ha spinto a venire in Italia qual è il tuo rapporto con la tua terra di origine? Dato che sui social spesso posti nella tua lingua madre

Ciò che mi ha spinto viaggiare e andare via dal Albania è stata la ricerca del un nuovo perché nella danza, insieme a questa c’è sempre stata la voglia di confrontarmi in nuovi stili di artistici ed esperienze lavorative. Da molti anni ormai in Italia, è vero, ma amo parlare la mia lingua e far vedere a tutti le mie origini. Per questo motivo il mio primo saluto va sempre in albanese e alla mia terra, infatti, appena posso vado in Albania rivivendo così le emozioni di una volta.

Quanto degli insegnamenti ricevuti dai tuoi genitori hanno caratterizzato e formato il rapporto con tua figlia Emily? Tra l’altro così giovane e così tanto in carriera, dato che avremo modo di vederla nel telefilm per boing Miracle Tunes

Quando insegno danza ad Emily e la seguo nella sua carriera mi vedo molto nei panni dei miei genitori. Sono immensamente felice dei suoi successi, in particolare modo di quest’ultimo Miracle Tunes, una serie TV a livello europeo e mondiale che è stato duplicato in decine di lingue. Comunque sia Emily è una ragazza stupenda, studia e lavora molto, ma soprattutto capace di regalarmi emozioni senza eguali.

Come hai reagito quando Emily ha manifestato la voglia di mettersi in gioco come artista fin da bambina?

Credo che certe decisioni devono scattare da sole, senza spinte e insistenza dei genitori. In caso contrario questa si potrebbe trasformare in una delusione per entrambi. Emily da piccola ha fatto vedere la sua attitudine in varie arti, insieme a una predisposizione naturale per essere “protagonista”. Inoltre ha già capito che senza lavoro e impegno non si va da nessuna parte, oggi più che mai.

Tu insieme a Kledi sei stato il protagonista indiscusso di Buona Domenica e Amici di Maria De Filippi. Inutile dire che mancate al pubblico femminile, ma la domanda è la seguente: come vi siete conosciuti e come è maturato il vostro rapporto d’amicizia

Io e Kledi ci conosciamo dai tempi dell’Accademia di Tirana e nella nostra carriera artistica abbiamo avuto la fortuna di aver danzato spesso insieme. Questo ci ha permesso si condividere molte soddisfazioni personali e ricordi unici in programmi TV. Siamo riusciti ad ottenere con gioia e fatica un grande seguito mediatico anche in Italia, dove entrambi come albanesi abbiamo dato una stella di valore in più al nome del nostro paese.

Dopo l’esperienza ad Amici, com’è cambiata la tua vita e quali sono i progetti in agenda per il prossimo anno?

La verità è che sono sempre alla ricerca della mia arte e personalità artistica. Non a caso continuo a viaggiare spesso, con l’obiettivo di voler regalare e ricevere emozioni da stili di danza diversi. Ad ogni modo adesso in programma ci sono vari eventi che vedono la mia partecipazione e che mi dirigono in Italia. In quanto all’Albania, credo di riprendere molto presto il programma TV Dancing with the stars su Vizion Plus, uno show a cui sono molto affezionato e di grande impatto televisivo.  Comunque sia ci sono anche tante news importanti in ambito televisivo italiano, ma al momento mi riserbo di annunciarle.

Ma, sia io che mi figlia, vi aggiorneremo man mano attraverso i nostri profili social come abbiamo sempre fatto dato che ci piace poter avere un contatto diretto con chi ci segue con affetto. I nostri canali social sono: @emily.miracletunes; @ilir_shaqiri.