Eva Riccobono, compleanno e confessione: “Avrei tanto voluto essere una donna oggetto”

0

Eva_RiccobonoLa modella palermitana Eva Riccobono è stata recentemente intervistata: l’occasione è stata il suo compleanno. “Quest’anno penso che lo festeggerò come ogni anno a casa con pochi amici. A volte penso se sia giusto fare una festa ma per me conta solo stare con le persone che sono veramente amiche. Diciamo pochi ma buoni” spiega Eva, che poi si lascia andare anche a confessioni sul suo passato. “Io rifiutata da piccola? Si, ero alta, magra, senza una forma, ero molto maschiaccio, comica, buffa. Ero un po’ un esserino strano in giro per Palermo. Quasi un elfo, ho le orecchie a punta e da bambina avevo lo spacco in mezzo ai denti, le sopracciglia bianche perché ero più bionda di adesso” rivela Eva, che poi si lascia andare anche ad una confessione piuttosto piccante. “Le mie amiche invece a 12 anni avevano il seno, erano già più femmine e loro venivano cortaggiate dai maschi. Io non facevo sesso: avrei tanto voluto essere una donna oggetto” afferma Eva. Oggi però la situazione è molto cambiata: Eva è una delle top model più ricercate. “Oggi sarebbe più facile non essere rifiutata anche perché mi chiamo Eva Riccobono. Aiuta avere un nome conosciuto. Certo mi farebbe orrore, ma vedo che molti uomini stupidi, idioti, ignoranti vengono più attratti dal fatto che tu sia una persona nota piuttosto che da quello che sei veramente” conclude la Riccobono.

LEAVE A REPLY