E’ dura essere una mamma in carriera, parola di Victoria Beckham!

1

Se volessimo essere leggermente crudeli davanti al titolo “E’ dura essere una mamma in carriera” potremo ironicamente chiederci…ma di quale carriera sta parlando?
Ma la realtà è che Victoria Beckham, dopo gli anni del successo con le Spice Girls e la vita da “casalinga disperata”, è diventata negli ultimi anni una stilista affermata.
L’inglesina moglie del calciatore David Beckham, stella dei LA Galaxy, ha rilasciato un’intervista a Glamour dove ha raccontato il suo punto di vista nel ritrovarsi a gestire con difficoltà il suo status di mamma in carriera con un altro bebè in arrivo.

“Maternità? Che cos’è? Io sto lavorando moltissimo in questo periodo per prepararmi alla prossima stagione. Essere una mamma che lavora è difficile. Penso che le donne possano capirmi se dico che è come fare il giocoliere con delle palle di vetro. Mio marito e miei figli saranno sempre la mia priorità numero uno. Ma per quanto riguarda la carriera per me non è nemmeno un lavoro, è la mia passione”, ha commentato Victoria.
Ovviamente le dichiarazioni di Victoria hanno già conquistato diverse antipatie da parte di molte donne “normali”, di mamme lavoratrici che devono continuare a lavorare per poter aiutare la famiglia e per riuscire a sopravvivere dignitosamente fino alla fine del mese. E non dimentichiamo che nessuna di queste donne ha al proprio fianco il “Paperone” del calcio, visto che Beckham ha guadagnato qualcosa come 40 milioni di dollari negli ultimi 12 mesi.
Scusaci Victoria, ma esserti solidale sembra davvero difficile.

Alessandra Battistini

1 COMMENT

  1. Vergognati , sei una donna privileggiata , con soldi , cameriera , giardiniere , autista , guardia del corpo e babysitter a seguito , impieghi il tuo tempo solo nel cercare di spendere qualche soldo e nell’inculcare alle giovani ragazze che la taglia ideale è la 36/38 , quindi tendi ad aumentare il fenomeno dell’anolessia . Sei un esempio sbagliato di donna , mi auguro che questa bimba non sia come te , ma riesca a crescere come è giusto che sia , senza ossessioni . Vai realmente a lavorare per 4 soldi , ad accompagnare i tuoi figli a scuola , a seguirli nei compiti , a fare tutte le faccende domestiche , a cucinare ecccccc…..poi forse sarai in grado di capire come vivono le persone normali .

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here