Eminem ricorda Brittany Murphy, co-star nel film “8 Mile”

0

Aveva solo 32 anni quando é morta la brava attrice Brittany Murphy, con alle spalle una carriera davvero fortunata e felice, ma quel 20 dicembre a causa di una polmonite aggravata dall’anemia e dalla prescrizione di dosi eccessive di farmaci, la giovane star si é spenta inesorabilmente.
Sono trascorsi diversi mesi da allora, ma c’é ancora chi non riesce a capacitarsi per la terribile morte di Brittany: stiamo parlando del rapper Eminem che lavorò con lei nel film “8 Mile” nel 2002.
“E’ pazzesco. E’ davvero pazzesco che stiano uscendo fuori tutti questi casi di overdose da farmaci a Hollywood, tra le star della musica o del cinema. C’e’ un tasso allarmante di casi del genere, tanto numerosi che sembra sia in atto una campagna pubblicitaria”, dice il furioso cantante, “E’ incredibile perché ad un certo punto noi eravamo molto vicini e lei era una persona davvero buona”.

Il rapper pare che sia così colpito dalla perdita soprattutto perché lui stesso per anni ha dovuto lottare contro la sua dipendenza da droghe e farmaci.
Proprio in merito ai farmaci, il cantante di Detroit ha detto la sua idea in merito alla figura dei medici, pronti davvero a fare di tutto pur di brillare nel firmamento delle star di Hollywood: “Ci sono medici che ti daranno certe cose solo perche’ tu sei una star”.
Oggi sembra che Eminem sia cambiato, non solo perché si é allontanato dalla dipendenza dai farmaci, ma soprattutto perché ad aiutarlo é giunto Elton John che, prendendolo per mano, lo ha allontanato da droga e ha saputo annullare la sua “spiccata” omofobia.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here