Condanna decisa: 3 anni e 8 mesi a Fabrizio Corona

0

fabrizio-coronaPare che non abbia più molta voglia di ridere il re del gossip, Fabrizio Corona, che è stato condannato a tre anni e 8 mesi di reclusione nel processo milanese per i presunti fotoricatti a vip. Oltre a lui, il suo ex collaboratore, Marco Bonato è stato condannato a 2 anni e 4 mesi di reclusione
Proprio per quest’ultimo, lo stesso pm, Frank Di Maio aveva chiesto l’assoluzione, mentre per Corona erano stati chiesti ben 7 anni e 2 mesi di reclusione.

[ad]

Arrivati alla quinta sezione penale al Tribunale di Milano, i giudici hanno condannato Corona per quattro capi d’imputazione, relativi alle estorsioni e ai tentativi di estorsione nei confronti di: Francesco Coco (calciatore), Marco Melandri (motociclista) e Adriano (calciatore ex Inter).

Contrariamente, è stato assolto per i capi d’imputazione relativi a Lapo Elkann e al calciatore Alberto Gilardino.
Il processo milanese è nato dall’inchiesta del pm di Potenza, Henry John Woodcock: il fenomeno di “Vallettopoli”.
Uscito dal tribunale, subito dopo aver preso coscienza della sua condanna, Fabrizio Corona si è lasciato andare a dichiarazioni nervose: “Mi vergogno di essere italiano. Non so cosa farò, farò il carcere, non me ne frega un…”
E poi ha continuato facendo riferimento alla legge: “Quello che c’é scritto sulle aule dei Tribunali ‘La legge è uguale per tutti non è vero. Io non ho più fiducia nella legge”.

LEAVE A REPLY