Zimbabwe The NewsHawks congela la storia militare perché preoccupata per la sicurezza dei giornalisti

Zimbabwe The NewsHawks congela la storia militare perché preoccupata per la sicurezza dei giornalisti
Dumisani Mulia, caporedattore di NewsHawks.

Dumisani Mulia, caporedattore di Newshawks, ha detto al CPJ che l'agenzia ha interrotto ulteriori rapporti sul suo rapporto del 12 febbraio 2024 secondo cui tre generali dell'esercito erano stati licenziati dopo accuse di corruzione, citando preoccupazioni per la sicurezza dei suoi giornalisti. (Foto: Newshawks)

Lusaka, 22 febbraio 2024 — Le autorità dello Zimbabwe devono porre fine alle intimidazioni e alla sorveglianza dei giornalisti che lavorano per il quotidiano online Newshawks e garantire che possano riferire in sicurezza sui militari, ha affermato venerdì il Comitato per la protezione dei giornalisti.

Newshawks, un giornale investigativo online privato, ha annunciato martedì di aver smesso di riferire ulteriormente per il numero del 12 febbraio. storia Il quotidiano britannico “Daily Mail” ha riferito che tre generali dell'esercito sono stati licenziati dopo accuse di corruzione, a causa delle preoccupazioni per la sicurezza dei giornalisti. Notizia Rapporti Il caporedattore di Newshawks, Dumisani Mulia, che ha parlato con il Comitato per la protezione dei giornalisti.

Ha detto a NewsHawks in a dichiarazione I giornalisti sono stati rimossi dalla storia con effetto immediato, i seguiti non saranno pubblicati e le storie verranno estratte dall'ultima edizione PDF martedì.

“Le autorità dello Zimbabwe devono garantire la sicurezza dei giornalisti e agire contro i funzionari statali le cui minacce e intimidazioni hanno costretto lo staff di NewsHawks a censurare i loro resoconti sulle accuse di corruzione militare”, ha affermato Angela Quintal, capo del Programma Africa del Comitato per la protezione dei giornalisti in New York. York.

“Le Forze di Difesa dello Zimbabwe non dovrebbero essere al di sopra del controllo della stampa, soprattutto quando alti ufficiali militari sono implicati in accuse di corruzione nel settore pubblico che coinvolgono il denaro dei contribuenti. Dovrebbe essere loro impedito di spiare i giornalisti per rivelare l'identità delle loro fonti riservate.

READ  Precio del dólar en Perú: cuál es el tipo de cambio hoy martes 1 de junio de 2021 Tipo de cambio Ocoña Compra Venta SBS Interbancario Cotizaciones Casa de cambio nndc | ECONOMIA

Dopo la pubblicazione dell'articolo, il redattore e i giornalisti di NewsHawks sono stati minacciati e intimiditi, anche attraverso la sorveglianza fisica e il monitoraggio delle chiamate per identificare le loro fonti, ha detto Mulia, rifiutandosi di fornire ulteriori dettagli per la pubblicazione.

“C'erano pressioni da ogni parte… quindi abbiamo dovuto prendere la decisione di smettere di seguire questa storia. Non c'è bisogno di mettere a rischio la vita dei giornalisti nel perseguire una storia”, ha detto Mulia al CPJ.

Il 16 febbraio dichiarazione Inserito da NewsHawks sui social media, un portavoce delle Forze di Difesa dello Zimbabwe (ZDF) ha confermato che tre ufficiali generali erano sotto indagine. Ha inoltre rilevato con “profonda preoccupazione i tentativi di The NewsHawks e altri media di diffondere bugie”.

Martedì, il portavoce presidenziale George Charamba ha invitato la stampa dello Zimbabwe a essere “cauta e sensibile” nel riferire sulle “strutture di sicurezza”. Locale Media menzionato.

“La ZDF ha i propri processi interni per indagare su qualsiasi accusa contro uno qualsiasi dei suoi membri ed è sempre saggio che i media seguano questo processo, piuttosto che cercare di guidarlo. I media dello Zimbabwe hanno citato Charamba che afferma che la leadership basata sulla difesa confonde le acque e potrebbero invitare alcune risposte, che potrebbero non essere così appetibili.

Sempre martedì, i NewsHawks di A dichiarazione“Non siamo stati messi a tacere, ma piuttosto costretti a prendere alcune decisioni o scelte strategiche per garantire la sicurezza dei nostri giornalisti. L'autocensura e il silenzio non sono un'opzione nel giornalismo investigativo, ma sono necessari per garantire la sicurezza e il benessere dei giornalisti, almeno per ora.

I messaggi di testo e le e-mail inviati dal CPJ a Charamba e al portavoce della ZDF, colonnello Alpheus Makuturi, chiedendo commenti sul caso, non hanno ricevuto risposta.

READ  新民环球 | “敲响战鼓”,澳大利亚要做什么?-手机新民网

Anche il giornalista di NewsHawks Bernard Mpofu è stato minacciato e costretto a nascondersi nel 2021 dopo aver pubblicato diversi articoli, tra cui un'esclusiva sull'atterraggio di emergenza dell'elicottero del presidente dello Zimbabwe Emmerson Mnangagwa. Lo ha riferito l'outlet.

Nota dell'editore: il terzo paragrafo di questo rapporto è stato aggiornato per chiarire che Newshawks è distribuito in formato PDF.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *