Video: detriti orbitali minacciano i satelliti

Credito: Pixabay / CC0 Public Domain

Il lancio dello Sputnik, il primo satellite dell’umanità, nel 1957 ha segnato l’inizio di una nuova era per gli abitanti della Terra.


Decenni dopo, il nostro pianeta è ora circondato da veicoli spaziali che svolgono un lavoro eccezionale nello studio del nostro clima che cambia, nel salvare vite umane dopo i disastri, nella fornitura di telecomunicazioni globali e nei servizi di navigazione e nell’aiutarci a rispondere a importanti domande scientifiche.

Ma questi satelliti sono in pericolo. Le collisioni accidentali tra oggetti nello spazio possono produrre enormi nuvole in rapido movimento detriti. Queste nuvole potrebbero disperdere e danneggiare ulteriori satelliti con effetto a cascata, rendendo le orbite più utili intorno alla Terra non più sicure per veicoli spaziali o umani.

I satelliti odierni devono eseguire manovre di prevenzione delle collisioni per evitare potenziali collisioni con i detriti. Questi sono costosi e ogni settimana vengono emessi letteralmente centinaia di avvisi per evitare le collisioni.

Questo non è niente in confronto a ciò che verrà. Diverse aziende hanno iniziato a lanciare mega torri nell’orbita terrestre bassa per fornire l’accesso a Internet a livello globale. Hanno grandi vantaggi, ma possono essere fonte di enormi disagi se non cambiamo il nostro comportamento.

I nostri metodi attuali per evitare le collisioni nello spazio saranno inadeguati in pochi anni e persino la conformità con le linee guida per la mitigazione dei detriti spaziali potrebbe non essere sufficiente.

Credito: Agenzia spaziale europea

È ora di lavorare.

L’Agenzia spaziale europea (ESA) sta sviluppando tecnologie per collisione Sistema di prevenzione, nonché metodi di rifornimento, riparazione e ammodernamento dei satelliti in orbita, allungando la vita della missione e possibilmente riducendo il numero di nuovi satelliti che devono essere lanciati.

L’Agenzia spaziale europea sta anche lavorando a missioni di rimozione dei detriti che voleranno verso veicoli spaziali morti e oggetti detriti, li raccoglieranno e li trasporteranno in salvo, inviandoli a bruciare nell’atmosfera terrestre o su “orbite tombali”.

Accedendo allo spazio, abbiamo portato enormi benefici alla Terra, fornendo tecnologie che arricchiscono le nostre società, connettono le persone in modi che prima erano inimmaginabili e ci danno una prospettiva e una comprensione incredibili del nostro pianeta.

Sappiamo cosa succederà se continuiamo sul nostro percorso attuale, ma sappiamo anche esattamente cosa dobbiamo fare per cambiare questo destino e garantire che l’umanità possa raggiungere Lo spazio Garantito per i posteri.


Ci vuole molto tempo per cadere a terra


Introduzione di
Agenzia spaziale europea

la citazioneVideo: Orbital Debris Threatening Satellites (2021, 20 aprile) Estratto il 20 aprile 2021 da https://phys.org/news/2021-04-video-orbital-debris-threatens-satellites.html

Questo documento è soggetto a copyright. Nonostante qualsiasi trattamento equo ai fini di studio o ricerca privata, nessuna parte può essere riprodotta senza autorizzazione scritta. Il contenuto viene fornito solo a scopo informativo.

READ  Le origini degli asteroidi... e del sistema solare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *