Tutto quello che devi sapere sullo sciame meteorico al suo apice

Tutto quello che devi sapere sullo sciame meteorico al suo apice

BAnche se se ne parla soprattutto in estate, il cielo è inondato di bellissimi sciami meteorici durante tutto l’anno. Tutto quello che devi fare è alzare la testa per osservarli. Tra questi ci sono le Orionidi, la cui manifestazione avviene ogni ottobre – tra il 2 ottobre e il 7 novembre. Lo sono, secondo NASAtra gli highlights di quest’anno.

Il prossimo picco di attività è previsto per domenica 22 ottobre. Si prevede che cadano dalle dieci alle venti meteore all’ora questo fine settimana. Ma attenzione, dovrai concentrarti, perché sebbene gli orionidi siano famosi per essere molto luminosi, sono anche particolarmente veloci, muovendosi a circa 66 chilometri al secondo!

Ma in realtà, da dove vengono? Questa pioggia di meteore proviene dalla cometa periodica più famosa: la cometa di Halley (1P/Halley), che fu identificata dall’astronomo e fisico inglese Edmund Halley nel 1705. Ogni volta fa un’incursione nell’entroterra del sistema solare, circa una volta ogni 76 anni – la sua ultima apparizione risale all’anno 1986 e la sua prossima apparizione è prevista per il 2061 – cadono nella sua scia ghiaccio e detriti rocciosi.

Un luogo protetto dall’inquinamento luminoso

Tuttavia, la Terra, muovendosi nella sua orbita attorno al Sole, incrocia il suo percorso ogni anno in questo stesso periodo. Poi alcuni di questi frammenti entrano nell’atmosfera, dove bruciano, formando scie luminose che… […] Per saperne di più

READ  Cos'è questo fenomeno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *