Turchia – Il MIT ha accumulato un’enorme fortuna e ha speso mezzo miliardo di sterline in operazioni segrete nel 2020

La National Intelligence Organization (MIT) della Turchia ha speso quasi mezzo miliardo di lire turche in operazioni segrete nel 2020, in un momento in cui le sue attività sono aumentate bruscamente a oltre 32 miliardi di sterline.

Secondo il relativo rapporto dell’Ufficio di revisione, nell’agosto 2021, una copia è stata ricevuta da Monitor nordicoIl Massachusetts Institute of Technology ha speso 5495,4 milioni per quelle che vengono descritte come “spese per servizi segreti”.

761% di aumento

Inoltre, il suo patrimonio è balzato a 32 32,7 miliardi, con un aumento del 92% rispetto all’anno precedente.

Nel 2018, il MIT aveva un patrimonio di appena 3,8 miliardi di sterline, con l’organizzazione che ha registrato un aumento del 761% (!) in un breve periodo di tempo.

Il denaro che va all’organizzazione è una testimonianza del modo in cui sta facendo il suo governo Recep Tayyip Erdogan Lui cammina. In altre parole, si affida, come indicato, sempre più ai servizi segreti per intimidire gli oppositori, svolgere operazioni segrete all’estero e spiare i critici in Turchia e all’estero.

Il rapporto ha anche mostrato che il MIT 2020 ha speso 1,3 miliardi per i dirigenti aziendali nel 2020 e 6756,1 milioni per ciò che è descritto come “segreto” nel budget.

L’organizzazione ha speso molto di più del budget di 2,2 miliardi stanziato dal Parlamento per il 2020, superando di 274 milioni il tetto di spesa.

READ  Grande incendio a Lavrio - Case bruciate a Markati - Evacuate 4 case...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *