Tappa 9 del Giro d’Italia femminile: Chiara Consonni impressiona a Olbia, Van Vleuten vince la classifica generale

Tappa 9 del Giro d’Italia femminile: Chiara Consonni impressiona a Olbia, Van Vleuten vince la classifica generale

La nona e ultima tappa del Giro Donne 2023 è stata vinta dalla giovane ciclista italiana Chiara Consonni dell’UAE Team ADQ. Frustrata da tanti problemi dall’inizio della competizione, è finalmente riuscita a vincere. Al secondo posto la “cannibale” Marianne Vos del team Jumbo-Visma, seguita da Ally Wollaston del team AG Insurance – Soudal Quick-Step.

Una fase finale movimentata

Quest’ultima tappa, destinata ai velocisti, è stata caratterizzata da numerosi attacchi dei corridori lungo gli ultimi quaranta chilometri. I contendenti per la classifica generale e le puncheuses hanno dettato il ritmo della gara. Liane Lippert, fedele luogotenente di Annemiek van Vleuten al Giro, ha tentato la fortuna, così come Paula Patiño e Floortje Mackaij il giorno prima.

Annemiek van Vleuten: dominio indiscusso

Annemiek van Vleuten del team Movistar ha brillato durante questa settimana di gare, vincendo tre tappe e dominando quasi indiscutibilmente. Conquista così la sua quarta vittoria al Giro Donne, diventando un vero e proprio pilastro della corsa rosa. Questa vittoria è l’ultima della sua carriera, dal momento che si ritirerà a fine stagione. Ora si sta preparando per il Tour de France femminile, dove è previsto un epico duello con Demi Vollering.

Juliette Labous: una performance notevole

Juliette Labous del Team DSM-Firmenich si è distinta come leader e autrice di un’intera settimana. Si è classificata seconda nella classifica generale, ottenendo così il miglior risultato della sua carriera su un Grand Tour. È pronta a fare il guastafeste tra quindici giorni sulle strade francesi durante il Tour de France Women.

Classifica generale finale del Giro d’Italia femminile

Marta Bastianelli dice addio alle corse

Questa nona tappa segna anche l’ultima gara di Marta Bastianelli. Con 44 vittorie da professionista all’attivo, tra cui un titolo mondiale nel 2007, il Giro delle Fiandre 2019 e una maglia da campionessa europea nel 2018, l’italiana ha segnato la sua generazione. Anche Chiara Consonni gli ha dedicato la sua vittoria, dichiarando: “Questa vittoria significa molto. Ho passato 10 giorni con sensazioni non fantastiche. È soprattutto una vittoria per Marta (Bastianelli) per la sua ultima gara”. Tutti gli occhi sono ora puntati sul Tour de France femminile, che inizierà il 23 luglio.

READ  Buoni indirizzi: 3 ristoranti a Capri, Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *