RUGBY. Gli All Blacks atomizzano l’Italia e battono un record mondiale

Sevu Reece trafigge la difesa italiana (© screenshot della serie delle nazioni autunnali)

Non è stato fino alla seconda metà di vedere il vero volto degli All Blacks questo sabato. Indolenti e goffi nel primo periodo, i Maori erano i loro peggiori nemici moltiplicando le colpe e gli attaccanti.

Ma grazie ai loro attaccanti, hanno ricominciato a dominare e infine ad avanzare. Il punteggio finale è definitivo con questo graffiante 47-9. Con il suo doppio, Dane Coles è stato eletto migliore in campo. Anche Sevu Reece si è distinto con questo saggio.

Un record mondiale per gli All Blacks

Il test di Sevu Reece stabilisce un nuovo record mondiale per i tre volte campioni del mondo. La Nuova Zelanda è la prima nazione nella storia a registrare 93 prove in un anno solare.

E per le prove lo Stadio Olimpico di Roma era servito. In totale, i compagni di squadra di Richie Mo’unga ne hanno segnati 7. Anche il sostituto di Dane Coles Asafo Aumua ha segnato due gol. Un grande giorno per le prostitute.

Questo articolo ti è stato utile? Nota che puoi seguire Actu Rugby nello spazio Mon Actu. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

READ  Misure anti-Covid, CTS ok a 10 giorni di quarantena e un singolo tampone di controllo. Hope: "Ho proposto un divieto alle feste private"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *