Olimpiadi: Danilo Gallinari ben presente con l’Italia a Tokyo | NBA

Danilo Gallinari, ancora impegnato con gli Hawks nei playoff, non ha potuto partecipare al torneo di qualificazione olimpica (TQO) a Belgrado la scorsa settimana.

Eliminato definitivamente dai Bucks questo fine settimana, l’esterno italiano si è poi messo a disposizione per la sua selezione per le Olimpiadi, la “Squadra Azzurra” essendo riuscita ad uscire da questo torneo di qualificazione a spese della Serbia, grazie in particolare all’MVP di questo TQO, Achille Polonara (Fenerbahçe).

Se l’allenatore e la federazione mi dessero la possibilità di andare alle Olimpiadi, sarei onorato di far parte di questa squadra Il Falco ha detto di recente, sull’argomento.

E senza troppa sorpresa, Romeo Sacchetti ha deciso di convocare il suo fuoriclasse per le Olimpiadi di Tokyo. Presente nel lista di 12 giocatori Selezionato per l’occasione dal tecnico azzurro, Danilo Gallinari giocherà le prime Olimpiadi della sua carriera, all’età di 32 anni.

Di conseguenza, è l’esterno Awudu Abass (Virtus Bologna) a lasciare il posto a “Gallo” nella rosa azzurra.

Assente dai Giochi Olimpici dal 2004, l’Italia sarà presente nel girone B, insieme ad Australia, Germania e Nigeria. E per cercare di uscire da questo pool omogeneo in Giappone, la “Squadra Azzurra” potrà contare, oltre a Danilo Gallinari, su un altro giocatore presente in NBA, ovvero Nico Mannion (Warriors).

Per quanto riguarda Nicolo Melli, membro dei Pelicans e poi dei Mavericks nel 2020/21, e ancora considerato un “NBAer” la scorsa settimana, da allora ha firmato con l’Olimpia Milan.

I convocati dell’Italia per le Olimpiadi

Marco Spissu (Dinamo Sassari), Nico Mannion (Golden State Warriors), Stefano Tonut (Venezia), Nicolo Melli (Olimpia Milano), Simone Fontecchio (Alba Berlino), Amedeo Tessitori (Virtus Bologna), Giampaolo Ricci (Virtus Bologna), Danilo Gallinari (Atlanta Hawks), Riccardo Moraschini (Olimpia Milano), Michele Vitali (Bamberg), Achille Polonara (Fenerbahçe) e Alessandro Pajola (Virtus Bologna)

READ  Torneo 6 Nazioni: il Gers orgoglioso dei suoi nuovi moschettieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *