Nandi Ndayituah è preoccupato per la mancanza di pace in alcuni Paesi africani

Nandi Ndayituah è preoccupato per la mancanza di pace in alcuni Paesi africani

Giornalista del personale

Il Vice Primo Ministro e Ministro delle Relazioni Internazionali e della Cooperazione, Netumbo Nandi Ndayitwah, ha espresso la sua preoccupazione per la mancanza di pace in alcuni Paesi africani, sottolineando che “la pace è il prerequisito per lo sviluppo sostenibile e la prosperità comune”.

Nandi-Ndayetwa ha formulato le osservazioni durante l’apertura della recente terza sessione del Comitato misto di cooperazione tra Namibia e Tanzania (JCC). Ha detto che l’incontro è la prova dell’impegno dei due paesi a promuovere le relazioni bilaterali e lo sviluppo.

Lo scopo dell’incontro è quello di scambiare idee sulla promozione di aree di reciproco interesse oltre ad altre questioni fondamentali come la pace e la sicurezza.
A questo proposito, Nandi Ndayitwa ha affermato che la Namibia è ancora preoccupata per l’instabilità e la pace in alcuni paesi africani.

Nella foto: il Vice Primo Ministro e Ministro delle Relazioni Internazionali e della Cooperazione, Ntumbo Nandi Ndayitwah. Foto: contributo

Ciò include la continuazione di attacchi sporadici e l’uccisione di innocenti nella Repubblica Democratica del Congo e attacchi terroristici nella provincia settentrionale di Cabo Delgado nella Repubblica del Mozambico.

Nandi Ndayetwa ha affermato che la Namibia è anche preoccupata per la situazione politica e di sicurezza nel Regno di Eswatini.

Ho quindi incoraggiato il governo dell’Eswatini a impegnarsi in un dialogo nazionale mentre il Regno si prepara alle imminenti elezioni nazionali.
Ha ribadito la solidarietà della Namibia con il popolo del Sahara occidentale che sta ancora lottando per il proprio diritto all’autodeterminazione.
Nandi Ndayituah ha anche invitato gli Stati Uniti d’America, il Regno Unito e l’Unione Europea a revocare le sanzioni imposte allo Zimbabwe.

Ha affermato che ciò consentirebbe allo Zimbabwe di accedere alle strutture finanziarie tanto necessarie che consentirebbero la partecipazione del paese allo sviluppo regionale.
Ha aggiunto: “Come africani, abbiamo la responsabilità di promuovere la pace e la sicurezza nel continente perché quando la pace sarà ripristinata, l’Africa nel suo insieme ne trarrà beneficio, perché la pace è il prerequisito per lo sviluppo sostenibile e la prosperità comune”.

READ  Suggerimenti per ottenere un visto di viaggio, emissione 2023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *