MotoGP Mugello: il Vinales più veloce delle FP1

La soleggiata Mogilo, una delle piste di motociclismo più amate in uno dei luoghi più belli della Toscana, in Italia, ha accolto team e piloti nelle prime prove della sesta gara dell’ente. Poiché questa gara non si è svolta lo scorso anno, i corridori stavano cercando di entrare nel percorso che li accogliesse nel miglior tempo possibile, con il sole e la temperatura piacevole, a 20 ° C. Michel Piro, un collaudatore Ducati che di solito partecipa a questa gara come parte speciale del team ufficiale, si unisce alla PRAMAC quest’anno, al posto di un infortunato Jorge Martin. Pirro ha subito mostrato la sua velocità ed è stato il primo a segnare un tempo inferiore a 1:48, conquistando il primo posto. Quindi questa posizione sembra essere il rapporto tra Yamaha e Suzuki come sembra possibile. Vinales e Quartararo si sono alternati al primo posto e alla fine è stato Maverick Vinales a completare i primi esami al primo posto con una notevole differenza. Indossando le ruote centrali anteriori e posteriori, il timer si ferma a 1:46:59, lasciando Johan Zarco al secondo posto di poco più di un decimo di secondo. Per gli osservatori, Viñales ha sostituito alcuni dettagli grigi e blu in abiti, scarpe e guanti, con il rosa dovuto alla nascita di sua figlia pochi giorni prima.

Alex Reigns era terzo con una gomma liscia e Joan Mir lo seguiva al quarto posto mentre mostrava una potente Suzuki. Seguono 3 italiani, Franco Morbidly al quinto posto, Francesco Bagnaya al sesto e Michel Piro al settimo. I dieci giocatori più veloci sono stati completati da Fabio Quartararo, Jack Miller (che non ha pagato molto) e Miguel Oliveira. Migliore Honda di Takaki Nakagami all’11 ° posto. L’Aprilia non ha mostrato dati sulle gare precedenti, visto che Alex Espargaro è arrivato 13 °, un posto davanti a suo fratello Paul con la Honda. Avvio prudente per Marc Marquez al 16 ° posto con Valentino Rossi seguito dal 17 °. Nella prima tappa dell’allenamento libero, il miglior tempo di Vinales è stato di appena un secondo sopra il record di Mogilo, i tempi dovrebbero calare molto e un posto nella top ten è molto difficile.

READ  Euro 2021: le prime parole di Eriksen dall'ospedale

Vedi gli orari di ritorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *