Matteo Salvini prende in giro Emmanuel Macron e loda Marine Le Pen

Matteo Salvini prende in giro Emmanuel Macron e loda Marine Le Pen

Il vicepresidente del Consiglio italiano Matteo Salvini (a sinistra) con la deputata del Raduno Nazionale Marine Le Pen il 17 settembre 2023 a Pontida, nel nord Italia

AFP / © AFP o licenziatari

Sui social network o negli incontri, Matteo Salvini e Marine Le Pen continuano a mostrare il loro romanticismo politico. Lunedì il vicepresidente del Consiglio dei ministri italiano e leader del partito di estrema destra della Lega ha elogiato ancora una volta il presidente dei deputati del Raggruppamento nazionale in un video pubblicato su X (ex Twitter), notato da BFMTV. Senza dimenticare di prendere in giro Emmanuel Macron, fischiato dal pubblico allo Stade de France all’inizio di settembre.

In questo montaggio di trentaquattro secondi, l’ex ministro dell’Interno italiano mostra le acclamazioni ricevute da Marine Le Pen quando è venuta lo scorso fine settimana alla festa della Lega. Emmanuel Macron, invece, è sommerso di fischi durante la cerimonia di apertura dei Mondiali dell’8 settembre. Un contrasto che alimenta questo commento: “Immagini che parlano da sole. Se dovessi scegliere non avrei dubbi: MAI con Macron, tutta la vita con Marine Le Pen”.

Il resto dopo questo annuncio

Alleanza per le elezioni europee

Per i due leader di estrema destra, l’incontro congiunto organizzato lo scorso fine settimana nel nord Italia ha contribuito a gettare le basi per una probabile alleanza in vista delle elezioni europee, previste per giugno 2024. L’occasione, inoltre, per il deputato del Pas-de-Calais di spiegare la sua proposta per “Dichiarazione dei diritti delle nazioni e dei popoli “, contro il quale lei considera un parafulmine “gli eccessi di potere di organizzazioni sovranazionali o strutture commerciali”.

Il resto dopo questo annuncio

Questo incontro ha avuto luogo nel pieno della crisi migratoria sull’isola di Lampedusa. Migliaia di esuli sono arrivati ​​sul suolo italiano la settimana scorsa, costringendo l’Unione Europea ad annunciare un piano. L’obiettivo è distribuire i migranti tra i paesi della comunità. La Francia ha già promesso di aiutare l’Italia. Il ministro dell’Interno Gérald Darmanin si trova attualmente a Roma, dove ha parlato con il suo omologo italiano.

READ  Retro Football Gang svela una collezione della squadra francese a Euro 2000!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *