L’Unione delle comunità ebraiche in Italia saluta gli sforzi per la pace di Sua Maestà il Re

Domenica 27 dicembre 2020 alle 11:48

Roma – La Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche d’Italia, Noemi Di Segni, ha espresso il suo alto riconoscimento e stima per gli sforzi di Sua Maestà il Re Mohammed VI per la pace e la comprensione tra i popoli .

In una dichiarazione al WFP, la signora Di Segni ha sottolineato che “lavorare per la comprensione e la convivenza tra i popoli, le culture e le identità è una delle sfide più grandi oggi”. , rilevando che l’iniziativa del Sovrano contribuirà a questo obiettivo e avrà sicuramente risultati “incoraggianti”.

In questo senso, ha affermato che la Dichiarazione tripartita USA-Marocco-Israele costituisce una svolta storica che “dà speranza di raccogliere i frutti” di questa iniziativa, in particolare al servizio della pace.

Per la signora Di Segni, “la storia ci insegna che gli scambi tra Paesi portano i migliori risultati e le migliori garanzie per lottare contro ogni forma di estremismo”.

Ha quindi stimato che il rapporto tra Marocco e Israele si intensificherà, “il che consentirà di prendere decisioni strategiche in futuro e questo è un aspetto molto positivo”.

Oltre ai benefici diretti che saranno raggiunti a livello economico, culturale e spirituale, il presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche d’Italia ha osservato che la nuova era nei rapporti tra Marocco e Israele aiuterà anche a stabilire la pace e stabilità nella regione.

READ  Hot Michele Morrone in giacca sulla copertina di una rivista italiana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *