L'anno 2023 preannuncia progressi storici nelle relazioni Cina-Etiopia – Xinhua

L'anno 2023 preannuncia progressi storici nelle relazioni Cina-Etiopia – Xinhua

Il presidente cinese Xi Jinping incontra il primo ministro etiope Abiy Ahmed nella Grande Sala del Popolo a Pechino, capitale della Cina, il 17 ottobre 2023. (Xinhua/Ding Lin)

Come vivida manifestazione delle relazioni sino-etiopi sempre più approfondite, il 2023 segna un progresso storico nella partnership tra i due paesi, elevando le loro relazioni a una partnership strategica per tutte le stagioni.

Addis Abeba, 1 gennaio 2020 (Xinhua) L'anno 2023 rappresenta un progresso storico nel partenariato tra i due paesi, poiché è una vivida manifestazione delle relazioni sempre più profonde tra Cina ed Etiopia, che hanno elevato le loro relazioni a un livello globale. partenariato strategico meteorologico.

Nel corso del 2023, i due paesi hanno ottenuto risultati fruttuosi nella loro cooperazione, che vanno dalla cooperazione negli scambi diplomatici e di alto livello, allo sviluppo di capacità e al trasferimento di conoscenze, fino a fiorenti relazioni sociali, economiche e interpersonali.

Il premier cinese Li Qiang tiene una cerimonia di benvenuto per il primo ministro etiope Abiy Ahmed prima dei colloqui nella Sala Nord della Grande Sala del Popolo a Pechino, capitale della Cina, il 16 ottobre 2023. (Xinhua/Rao Amin)

Sviluppi nelle relazioni strategiche

Nell’ottobre 2023, la Cina e l’Etiopia hanno annunciato l’elevazione delle loro relazioni a un partenariato strategico per tutte le stagioni durante la visita del primo ministro etiope Abiy Ahmed a Pechino.

Nel contesto dell’approfondimento delle relazioni Cina-Etiopia, gli esperti hanno evidenziato i risultati socioeconomici sfaccettati e vantaggiosi per tutti derivanti dalle relazioni globali tra i due paesi.

Melaku Mulwalem, ricercatore senior in relazioni internazionali e diplomazia presso l’Istituto etiope di affari strategici, ha affermato che il 2023 “sarà ricordato come un capitolo storico” nelle relazioni sino-etiopi.

“L'anno di chiusura rappresenta molte pietre miliari nelle relazioni tra i due paesi – sia nell'arena diplomatica, nei settori sociali ed economici o in termini di scambi culturali e relazioni interpersonali”, ha affermato Mulwalem.

READ  World Sheepdog Trials: quindicenne "adatto" per competere

L’esperto ha inoltre sottolineato l’impegno dei due paesi a cooperare per realizzare la Belt and Road Initiative proposta dalla Cina, la Global Security Initiative e la Global Development Initiative.

Constantinos Berhotsfa Constantinos, professore di politiche pubbliche all'Università di Addis Abeba in Etiopia, ha sottolineato gli “impegni pratici” della Cina in Etiopia, sottolineando gli sforzi della Cina per raggiungere i suoi impegni.

“Il 2023 ci ha mostrato che la Cina ha mantenuto le sue promesse trasformando i suoi impegni in realtà nell'aiutare gli sforzi di sviluppo dell'Etiopia”, ha detto Constantinos all'agenzia di stampa Xinhua.

Persone camminano vicino al Sandton Convention Centre, sede del 15° vertice BRICS a Johannesburg, in Sud Africa, il 21 agosto 2023. (Xinhua/Zhang Yudong)

Adesione ai BRICS per approfondire ulteriormente le relazioni

Oltre alle vittorie diplomatiche, il 2023 ha visto anche l’ulteriore approfondimento delle relazioni sino-etiopi nell’arena multilaterale, come dimostra l’adesione dell’Etiopia al meccanismo BRICS.

Durante il 15° vertice BRICS tenutosi a Johannesburg, in Sud Africa, in agosto, i leader BRICS hanno deciso di invitare sei paesi – Argentina, Egitto, Etiopia, Iran, Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti – ad unirsi al gruppo. L’adesione di questi sei paesi dovrebbe entrare in vigore il 1° gennaio 2024.

Secondo gli esperti, l'adesione del Paese dell'Africa orientale al meccanismo BRICS dovrebbe facilitare la crescita economica e contribuire a stabilire una cooperazione forte e duratura all'interno della famiglia BRICS.

Baliu Demissie, professore associato all’Università di Addis Abeba, ha dichiarato a Xinhua che la collaborazione con la Cina e altri membri del BRICS stimolerà lo sviluppo economico dell’Etiopia attirando investimenti diretti esteri per progetti manifatturieri e infrastrutturali.

READ  విమానంలో అసభ్య ప్రవర్తన.. వ్యక్తిని సీటుకు కట్టేసిన సిబ్బంది

Makram Moftah, professore assistente presso l'Università del servizio civile etiope, ha affermato che l'ammissione dell'Etiopia nei BRICS “aiuterà l'Etiopia a stabilire una cooperazione economica e politica forte e duratura con la famiglia BRICS”, consentendo al Paese di perseguire relazioni politiche in modo istituzionalizzato e reciprocamente vantaggioso. . strada.

Secondo il primo ministro Abiy Ahmed, l'adesione del Paese al meccanismo BRICS è vantaggiosa poiché il gruppo lavora per rafforzare il quadro di cooperazione Sud-Sud.

“Poiché l’Etiopia è un paese importante nel quadro della cooperazione Sud-Sud, crediamo che la nostra adesione ai BRICS costituirà un’importante forza trainante sia per l’Etiopia che per gli altri membri del BRICS”, ha recentemente dichiarato Ahmed ai membri del parlamento etiope.

Gli studenti dell'Istituto Confucio dell'Università di Addis Abeba partecipano a una cerimonia speciale che celebra il 10° anniversario della fondazione dell'Istituto Confucio ad Addis Abeba, in Etiopia, il 4 dicembre 2023. (Xinhua/Michael Twelde)

La partecipazione cinese promuove lo sviluppo delle capacità

Lo sviluppo multiforme delle capacità e l’assistenza della Cina nel trasferimento della conoscenza in Etiopia sono tra i tanti risultati positivi della cooperazione sino-etiope nel 2023. Questi sforzi sono sostenuti da varie iniziative come il Workshop Le Pen, l’Istituto Confucio e la cooperazione TVET. (Formazione Tecnica e Professionale), tra gli altri.

All’inizio di dicembre, l’Istituto Confucio dell’Università di Addis Abeba ha ricevuto elogi per i suoi 10 anni di lavoro, promuovendo profonde relazioni tra Cina ed Etiopia. Negli ultimi dieci anni, l’istituto ha visto più di 10.000 studenti iscriversi a studi di lingua cinese in tutto il paese dell’Africa orientale.

“Negli ultimi dieci anni, l’Istituto Confucio dell’Università di Al Ain ha dato un contributo positivo al rafforzamento dell’amicizia tra Etiopia e Cina attraverso l’educazione linguistica e lo scambio culturale”, ha affermato il Ministro dell’Istruzione etiope Kora Toshone.

READ  Il segretario di Stato Usa nega la possibilità di imporre sanzioni economiche alla Russia nei confronti dell'Ucraina

Negli ultimi anni, Cina ed Etiopia hanno ottenuto risultati fruttuosi nella cooperazione Belt and Road, tra cui la costruzione della ferrovia a scartamento normale tra Addis Abeba e Gibuti e il lancio nello spazio del primo satellite etiope, abbreviato in ETRSS-1. dalla Cina. .

“Le iniziative di sviluppo delle capacità e di trasferimento delle conoscenze, in particolare nelle applicazioni di telerilevamento e nelle operazioni satellitari in orbita, ci hanno fornito le competenze necessarie per eseguire con sicurezza operazioni satellitari”, ha affermato Dawit Kasao, comandante dell'Unità del sistema satellitare per le applicazioni terrestri dell'Istituto. Istituto Etiope di Scienze Spaziali e Geospaziali.

“Gli sforzi di formazione e trasferimento delle competenze ci hanno dotato di conoscenze e competenze essenziali”, ha aggiunto Kasau.

Haftom Gebrzebaher, vicedirettore generale dell’Università tecnica etiope, ha affermato che la cooperazione con la Cina fornisce all’Etiopia la forza lavoro qualificata necessaria per colmare il divario nel panorama industriale moderno.

Ha affermato che il successo del trasferimento di conoscenze e competenze dalla Cina nei campi della scienza e della tecnologia aiuta l’Etiopia a realizzare le sue aspirazioni di sviluppo. Gebregziabher ha sottolineato il Luban Workshop, un programma di formazione professionale cinese, come manifestazione della crescente cooperazione etiope-cinese nel campo della scienza e della tecnologia.

Abraham Asrat, amministratore delegato degli affari strategici presso il Ministero del lavoro e delle competenze, ha affermato che l’anno 2023 ha visto un aumento degli scambi e degli sforzi per scambiare esperienze tra gli istituti cinesi di istruzione e formazione tecnica e professionale e le loro controparti etiopi, che alla fine hanno portato ad aumentare il livello di livello di cooperazione nello sviluppo delle capacità umane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *