La Malesia si sta muovendo per eliminare il sistema finanziario del dollaro USA

La Malesia si sta muovendo per eliminare il sistema finanziario del dollaro USA

La Malesia sta seguendo le orme dei BRICS nei suoi sforzi per rimuovere il dollaro USA dagli accordi commerciali. Un gruppo di paesi in via di sviluppo sta cercando di porre fine alla dipendenza dal dollaro statunitense e di incoraggiare le valute locali a fini commerciali. Il primo ministro malese Anwar Ibrahim ha confermato questa settimana che il suo paese si sta muovendo verso l’eliminazione del sistema finanziario del dollaro americano. Il Primo Ministro ha chiarito che la Malesia seguirà vigorosamente questo approccio Sforzi per ridurre la dollarizzazione Simili alle motivazioni dell’alleanza BRICS.

Leggi anche: L’Iraq è pronto ad aderire ai BRICS dopo aver vietato i prelievi di contanti in dollari USA

Ibrahim ha ammesso che, analogamente ai BRICS, la Malesia sta cercando di regolare le transazioni transfrontaliere nella sua valuta locale, il ringgit, e non nel dollaro statunitense. La Malesia ha stretti accordi commerciali con i paesi vicini dell’Asia come Indonesia, Tailandia e Cina. Pagare il ringgit nella valuta locale per gli accordi commerciali internazionali è il primo passo verso la riduzione della dipendenza dal dollaro americano.

Tuttavia, il Primo Ministro ha sottolineato che la Malesia non è in grado di smettere completamente di fare affidamento sul dollaro americano. “Sarà difficile smettere completamente di fare affidamento sul dollaro americano, ma la Malesia sarà più attiva e aggressiva nell’uso del ringgit. Lo ha detto in Parlamento.

Leggi anche: BRICS: la Cina risparmia 10 miliardi di dollari acquistando petrolio lavato

Il primo ministro malese ha spiegato ai deputati in Parlamento che verranno prese tutte le misure necessarie per garantire la stabilità del ringgit. Quest’anno il ringgit è sceso ai minimi storici contro il dollaro americano dopo essere caduto di circa l’8%. La recessione ha allertato i legislatori, portando alla decisione di tagliare lentamente i legami con il dollaro USA.

READ  Il Sudafrica conferma 10.000 nuovi casi al giorno a causa dell'"epidemia di Omicron"

I BRICS ispirano la Malesia ad abbandonare il dollaro USA

Fonte: Ufficio del Primo Ministro della Malesia

I BRICS stanno lavorando per ispirare una manciata di paesi in via di sviluppo in Asia, Africa e Sud America ad abbandonare il dollaro USA. Il blocco BRICS incoraggia invece i paesi in via di sviluppo a utilizzare le valute locali nel commercio globale.

Leggi anche: BRICS: il dollaro USA sovraperforma 20 valute in un mese

Questa mossa darebbe impulso alle economie locali, facendo prosperare le aziende nei paesi in via di sviluppo. Leggi qui per scoprire quanti settori negli Stati Uniti sarebbero colpiti se i BRICS smettessero di usare il dollaro USA.

Il dollaro USA sarà sulla strada del declino se non troverà un modo per finanziare il suo deficit. Pertanto, l’economia americana si trova ora in un punto critico e nei prossimi anni i paesi in via di sviluppo decideranno il loro destino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *