La Grecia affonda nella panoramica del tipo di debito DW

“La terza ondata dell’epidemia affonda Atene nel debito” è il titolo principale nella risposta dell’ispezione economica Handelsblatt Da Atene all’edizione online del quotidiano, in cui si afferma che “il ministro delle finanze greco sta indirizzando miliardi nell’economia per sostenere le imprese e salvare posti di lavoro a rischio”. Il debito è salito a oltre il 200% del PIL. Più specificamente, Handelsblatt osserva che Il ministro delle finanze Christos Staikouras “lo scorso anno ha stanziato oltre 24 miliardi di euro per mitigare gli effetti dell’epidemia su aziende e dipendenti. “Quest’anno ha già speso 14 miliardi di dollari, quasi il doppio del bilancio statale”.

Tra le altre cose, il quotidiano tedesco osserva: “Secondo le stime del FMI, il debito pubblico in Grecia ha raggiunto il 213,1% del PIL alla fine del 2020, rispetto al 184,9% alla fine del 2019. Di conseguenza, secondo il FMI, la Grecia record Il secondo più grande aumento del debito nel mondo.Solo in Spagna, il debito sta crescendo più velocemente. Il Fondo monetario internazionale stima che il debito greco non scenderà al di sotto del 200% prima del 2023. In confronto, osserva che quando è scoppiata la crisi greca fuori, non ha superato il 126,7%. “Il debito privato si sta evolvendo in un problema più grande”.

«Conquista la Grecia e Israele»

Creta e altre isole greche sono in cima alle preferenze

Concentrandosi sull’apertura della stagione turistica in Grecia dal 14 maggio Giornale Southgerman. In un post intitolato “Grecia e Israele sono aperti”, ha osservato che “a partire dal 14 maggio, i visitatori di altri stati membri dell’Unione europea potranno trascorrere le loro vacanze in Grecia senza essere messi in quarantena. La condizione, secondo il ministero greco of Tourism, è vaccinarli o fare un test molecolare. Saranno liberi di trascorrere le vacanze in Grecia. All’inizio di maggio, Atene ha deciso, bilateralmente, di revocare la quarantena ai visitatori provenienti da Israele. “Dall’inizio dell’anno, il governo greco ha insistito per l’introduzione di un unico passaporto digitale per le vaccinazioni., che sarà in vigore in tutta l’Unione europea “.

READ  Nuove misure di rafforzamento del coronavirus nelle politiche DW in Italia

Rete di notizie N-TV Propone le mete turistiche più apprezzate, secondo le stime dei maggiori tour operator. Per TUI, la più grande azienda del settore con sede ad Hannover, “Al momento c’è molta domanda sulle isole greche, ma si stima che Maiorca si riprenderà all’inizio della stagione estiva. Le prime cinque destinazioni per il estate sono: Creta, Maiorca, Rodi, Kos e la riviera turca, in ordine. Preference.TUI portavoce Aage Dinhaupt dice: “Secondo le prime indicazioni, le famiglie preferiscono la Grecia in particolare”. DER Touristik, con sede a Francoforte, osserva che “durante la classica vacanze balneari, i visitatori preferiscono Maiorca, le Isole Canarie, Grecia, Turchia, Italia e Croazia. “FTI Monaco di Baviera” registra Molto richiesta Grecia, Dubai, Turchia, così come la stessa Germania, così come i paesi vicini. “Secondo Düsseldorf- con base Alltours, “i turisti preferiscono principalmente Maiorca, Isole Canarie, Grecia e Turchia, ma anche Bulgaria”. Infine, per Schwensland Reisen, “le destinazioni più popolari” Sulla base dei dati attuali, Grecia, Turchia, Isole Canarie e San Domenico sono Grecia, come due anni fa.

a «La mafia greca» Riflettore

L'assassinio di George Karivaz

Il quotidiano svizzero ha riportato i contratti di morte e la mafia greca

Giornale svizzero Il New Zurich Times Tornando al caso Karivas, osserva che “negli ultimi anni in Grecia sono stati conclusi più di dieci contratti di morte con vittime di persone ritenute affiliate ai circoli mafiosi. Atene è il centro della mafia con i suoi locali notturni, i cui proprietari spesso hanno una reputazione alquanto controversa e vengono chiamate società di sicurezza sospette che partecipano anche a queste attività, aggiungendo: “Si parla di riciclaggio di denaro, estorsione per protezione, contrabbando, usura, commercio illecito di armi, prostituzione, traffico di droga e carne bianca”.

READ  La Grecia sta prendendo in prestito in modo simile all'Italia come prova della sua economia in miglioramento

Inoltre, il quotidiano di Zurigo osserva: “L’anno scorso, George Carivas, in un post sul suo blog sulla corruzione all’interno della polizia, ha descritto la cerchia di persone coinvolte in attività criminali oscure, riferendosi a ministri, governanti, uomini d’affari, pensionati e uomini d’affari. Il quotidiano francese Liberation ha individuato un possibile collegamento al caso Lignadis. Il famoso regista sarebbe coinvolto in una serie di scandali di abusi. Molti osservatori affermano che Lignadis era politicamente protetto. “Il giorno prima del suo assassinio, Carivas ha detto in TV che alcuni le persone mi sono state mostrate. Lignadis il tempo necessario per distruggere le prove “.

Giannis Papadimetriou

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *