Italia: Mario Draghi rinuncia al suo stipendio come Presidente del Consiglio, Mercati di notizie

Italia: Mario Draghi rinuncia allo stipendio di presidente del Consiglio |  Crediti fotografici: Alessandra Tarantino / AP / Sipa

Italia: Mario Draghi rinuncia allo stipendio di presidente del Consiglio | Crediti fotografici: Alessandra Tarantino / AP / Sipa

di Gavin Jones

ROMA, 13 mag. (Reuters) – Mario Draghi ha annunciato che non riceverà alcun compenso per la carica di presidente del Consiglio italiano, mossa che nasce dalla diffidenza della classe politica transalpina.

I politici italiani sono tenuti a pubblicare le loro dichiarazioni dei redditi e Mario Draghi, nominato presidente del Consiglio lo scorso febbraio, ne ha approfittato per annunciare la rinuncia allo stipendio di circa 110mila euro lordi cui ha diritto, senza dare spiegazioni.

La dichiarazione dei redditi di Mario Draghi pubblicata mercoledì mostra che quest’ultimo ha ricevuto nel 2019 un reddito lordo di 583.470 euro.

Di questo importo, 498.144 euro corrispondono all’accumulo delle pensioni relative ai suoi mandati di Direttore generale del Tesoro e di Governatore della Banca d’Italia, ha detto il suo portavoce.

Massimiliano Panarari, esperto di comunicazione politica presso l’Università Mercatorum di Roma, ha detto che la decisione di Mario Draghi è stata senza dubbio finalizzata a mostrare solidarietà al popolo italiano, duramente colpito dalla recessione economica.

“Tuttavia, questa decisione potrebbe anche essere vista come un gesto populista e Mario Draghi avrebbe fatto meglio a spiegarlo in modo più dettagliato”, ha aggiunto.

Mario Draghi, 73 anni, aveva 54 anni quando lasciò il Tesoro nel 2001 per assumere una posizione dirigenziale presso la banca d’investimenti Goldman Sachs a Londra. Aveva 64 anni quando lasciò la Banca d’Italia.

Diversi media italiani hanno riferito che ha ricevuto una pensione del tesoro di quasi 15.000 euro lordi al mese da quando aveva 59 anni.

READ  Arrestato in Italia il leader indipendentista catalano Carles Puigdemont

Il suo portavoce ha detto che non sarebbe in grado di confermarlo immediatamente.

(Con Giuseppe Fonte e Angelo Amante, versione francese Laetitia Volga)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *