Italia: 600 studenti delle medie chiedono ai ciclisti di mantenere le scuole…

Poche ore dopo la sua decisione governo italiano Andare avanti, nonostante l’epidemia boom di micronQuando le scuole hanno aperto lunedì 10 gennaio, sono iniziate le prime reazioni del pubblico.

In Italia, gli annunci del governo confermano che l’apertura avverrà come previsto e con maggiori misure precauzionali.

Leggi anche

Italia: 600 liceali chiedono a Draghi di tenere chiuse le scuole

Seicento studenti delle superiori, peròNella loro lettera, chiedono al presidente del Consiglio italiano Mario Draghi di posticipare il ritorno a scuola degli studenti fino al 31 gennaio e di optare per la didattica a distanza fino ad allora.

“Dati i casi positivi, le quarantene e i gruppi vulnerabili, è impossibile per noi sollevare questo onere normativo”, ha aggiunto.Annota le proprietà. Si prevede che il numero di firme su questa lettera aumenterà nelle prossime ore.

Preoccupato per l’enorme carenza di personale

“C’è un aumento costante del numero di insegnanti risultati positivi al virus. E ovviamente non potrà tornare dopo le vacanze. C’è anche chi ha scelto di non vaccinarli mentre sono obbligatoriamente sospesi, secondo le disposizioni di legge: “A tutto questo si aggiunge la quarantena”, ha detto in una conversazione telefonica con il governo di Roma. . Questi sono numeri molto grandi e senza precedenti”.

È stato anche registrato in Mancanza di un’ampia percentuale di personale amministrativo e personale di supporto. Infine, i presidi delle scuole secondarie affermano che “la nuova alternativa sta contagiando bambini e adolescenti come mai prima d’ora” e che “l’ospedale pediatrico di Roma, Papin Jeju, è ora pieno di giovani malati di coronavirus”.

ultime notizie

Sii il primo a leggere le notizie su ciò che sta accadendo in questo momento in Grecia e nel mondo su thetoc.gr

READ  Europa/Italia - economia, terra di missione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *