Per la prima volta il numero di casi di coronavirus ha superato i 200.000

Primo ingresso: giovedì 6 gennaio 2022 alle 20:55

Ci sono attualmente 219.441 casi di coronavirus e 198 decessi in Italia. Un quarto dei casi è stato registrato in Lombardia, di cui Milano è il capoluogo, dove sono state impedite anche le visite a tutti i pazienti ricoverati.

Su un totale di 1.138.310 test diagnostici, il 19,3% è risultato positivo. A questo punto i cittadini positivi salgono a 1.593.579, di cui 1.578.285 in isolamento domiciliare.

Il numero di pazienti Covid-19 nelle unità di terapia intensiva nel Paese è pari a 1.467, mentre 13.827 pazienti sono in cura nei reparti ospedalieri.

Nel frattempo, nel capoluogo siciliano, Palermo, stanno rinascendo gli ospedali di campagna. “Se non vuoi fare il vaccino, almeno stai a casa e non contagiare altre persone”, dicono i medici siciliani alla tv italiana.

Allo stesso tempo, le autorità competenti hanno dato il necessario “via libera” per somministrare la terza dose del vaccino ai bambini dai 12 ai 15 anni.

E i medici napoletani riprendono con toni drammatici: “La diffusione della variante Omicron ha messo in ginocchio i nostri ospedali. Se non ci sarà un intervento immediato, assisteremo a Napoli a quanto accaduto a Milano due anni fa. Servono decisioni radicali della governo, altrimenti dovremo scegliere chi dobbiamo salvare, e non vogliamo farlo». Un appello, secondo tutti gli analisti, vuole sollecitare il governo Draghi a imporre la vaccinazione obbligatoria a tutti i residenti nel Paese.

Ultimo aggiornamento: giovedì 6 gennaio 2022, alle 20:59

READ  Interazioni: via libera EGS per AMK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *