Il “sole artificiale” della Corea del Sud ha funzionato per 20 secondi a 100 milioni di gradi Celsius – Scientific Exploration-cnBeta.COM

La maggior parte degli innovatori tecnologici pensa che pochi secondi di test siano deludenti, ma questo ha avuto un notevole successo nell’energia da fusione.La ricerca sudcoreana Tokamak Advanced Research Superconducting Research (KSTAR) ha stabilito un nuovo record mondiale, il dispositivo di fusione superconduttore è anche noto come il sole artificiale coreano e i suoi ioni vengono mantenuti a oltre 100 milioni di ° C per 20 secondi.

essere capace di:

[活动]Alibaba Cloud “Feitian Enterprise Member Year-End Gala”: 2 server cloud Core 8G a partire da 390,6 yuan / anno

I ricercatori della Corea del Sud hanno iniziato a utilizzare KSTAR nell’agosto dello scorso anno e hanno continuato le operazioni al plasma fino al 10 dicembre. Durante questo periodo, i ricercatori hanno condotto 110 prove sul plasma, inclusi processi ed esperimenti al plasma ad alte prestazioni per mitigare i danni al plasma.

L’ultimo test è stato condotto presso il Centro di ricerca KSTAR del Korea Fusion Energy Research Institute (KFE) il 24 novembre 2020. Sta inoltre lavorando a un programma di ricerca congiunto tra la Seoul National University (SNU) e la Columbia University negli Stati Uniti.

Sebbene 20 secondi non siano lunghi, si tratta di un miglioramento significativo rispetto al processo al plasma di 8 secondi che il team di ricercatori ha registrato nel 2019.

Raggiungere una temperatura ionica di oltre 100 milioni di gradi è un prerequisito per la fusione nucleare nel movimento del plasma KSTAR 2020.

Nel 2018, il team ha raggiunto per la prima volta una temperatura degli ioni plasma di 100 milioni di gradi e per 1,5 secondi. I reattori a fusione possono produrre reazioni di fusione simili a quelle che si verificano alla luce del sole. Per generare temperature così elevate sulla Terra, gli isotopi di idrogeno devono essere collocati all’interno di apparecchiature di fusione per creare uno stato di plasma in cui gli ioni e gli elettroni sono separati. Gli ioni devono essere riscaldati e mantenuti a temperature estremamente elevate.

READ  Il fossile di un rettile volante preistorico simile a un drago scoperto in Australia; "Il più grande della terra"

KSTAR è l’unico dispositivo di fusione in grado di mantenere il plasma a una temperatura di 100 milioni di gradi o superiore e nessun altro reattore può mantenere questa temperatura per più di 10 secondi.

Per migliorare ulteriormente i tempi di manutenzione, c’è ancora molto lavoro da fare, inclusa la chiave per migliorare le prestazioni della posizione ITB, migliorare la stabilità ecc. L’obiettivo finale per KSTAR è quello di operare continuamente per 5 minuti a temperature estreme entro il 2025.

Se i reattori a fusione diventassero una realtà, potrebbero aiutare il pianeta riducendo ulteriormente la dipendenza dal carbone e da altre fonti di energia pesante per l’anidride carbonica.

“La tecnologia necessaria per ottenere un funzionamento a lungo termine di 100 milioni di plasma è la chiave per ottenere l’energia di fusione e il successo di KSTAR nel mantenere il plasma ad alta temperatura per 20 secondi garantirà un funzionamento del plasma ad alta efficienza a lungo termine”, ha affermato Si-Woo Yun, Direttore del KSTAR Research Center. Si tratta di una svolta importante nella corsa verso la sicurezza tecnologica, ed è una componente essenziale di un futuro reattore a fusione commerciale “.

Compilato da Leifeng.com, link originale:

https://www.slashgear.com/kstar-fusion-reactor-sets-a-record-for-high-temperature-plasma-duration-27652589/

https://www.tweaktown.com/news/76941/researchers-in-korea-made-an-artustry-sun-at-100-million-degrees/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *