Il ministro dell’Immigrazione del Botswana nega di aver raggiunto un accordo con lo Zimbabwe per abolire i requisiti del passaporto alla frontiera

Il ministro dell’Immigrazione del Botswana nega di aver raggiunto un accordo con lo Zimbabwe per abolire i requisiti del passaporto alla frontiera

Il ministro della Cittadinanza, dell’Immigrazione e del Genere del Botswana, Anna Mokgeti, ha affermato che non è stato raggiunto alcun accordo con lo Zimbabwe per abolire i requisiti del passaporto e utilizzare solo carte d’identità alla frontiera.

Zimbabwe e Botswana eliminano l’obbligo del passaporto alle frontiere

La settimana scorsa, il presidente Emmerson Mnangagwa ha detto che Zimbabwe e Botswana stanno lavorando per abolire l’uso dei passaporti alle loro frontiere.

Leggi anche: Riscrivere le regole di viaggio: Zimbabwe e Botswana vicini all’abolizione dei requisiti per il passaporto

Lui Egli ha detto:

“Abbiamo concordato che d’ora in poi daremo istruzioni ai nostri funzionari in modo che non ci siano discussioni su come entrare nello Zimbabwe e su come entrare in Botswana. Questo dovrebbe essere chiarito. Entrambi siamo d’accordo perché siamo africani. Dovremmo essere in grado di andare a piedi in Botswana, o in Zambia, o in Kenya. Perché dovremmo limitarci?

Questa mossa ha causato malcontento in Botswana poiché la gente temeva l’afflusso di migranti dello Zimbabwe.

Il ministro dell’Immigrazione del Botswana, Anna Mokjeti, è intervenuta ieri in Parlamento e ha affrontato la questione attuale. Ha rivelato che non esiste alcun accordo che consenta ai cittadini di spostarsi tra i due paesi utilizzando solo la carta d’identità.

Leggi anche: Il Sudafrica estende nuovamente i permessi di esenzione per lo Zimbabwe fino al 2025

Yarona FM È stato riferito che i membri del parlamento del Botswana hanno espresso la loro opposizione all’idea di abolire l’uso dei passaporti al confine con lo Zimbabwe.

Il ministro dell’Immigrazione del Botswana nega di aver raggiunto un accordo con lo Zimbabwe per abolire i requisiti del passaporto alla frontiera [Image: SAIIA]

Gli Tswana sono contrari a questa mossa

La maggior parte dei residenti di Tswana è stata chiara sui social media che non vuole che i passaporti vengano annullati al confine con lo Zimbabwe.

READ  แม่หมู พิมพ์ผกา เล่าสิ่งเหลือเชื่อ เคยถ่ายคลิป UFO แต่ไม่กล้าลง ครั้นพบหมอดูอีที

Karima:

“Ero a favore della maggior parte delle politiche Masisi, del divieto di ortaggi, delle strade e degli incroci e dell’umang in Namibia perché abbiamo economie simili, ma l’umang per gli zimbabweani è pessimo ovunque”.

Ripristina file:

“Non dovrebbe esserci alcun accordo del genere. Batho bao ba bolaa Batho ba utswa .Di dira dilo tse tsotlhe gare ba bate.”

Principe:

“Beh, è ​​una fantasia. Non esistono clandestini che lavorano come camerieri. Non è vero. In secondo luogo, queste persone, secondo te, ci stanno prendendo il lavoro e le nostre opportunità economiche, mettiamoci subito in fila sugli autobus e mettiamoli sugli autobus E lasciateli andare. Saremo ancora poveri, e ancora più poveri senza di loro. Soprattutto voi, l’élite nera, perché siete voi che avete affittato queste persone nelle vostre case.

Seguici su Google News per ricevere aggiornamenti immediati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *