Il deputato che ha combattuto contro il cancro per scalare il Kilimangiaro

Il deputato che ha combattuto contro il cancro per scalare il Kilimangiaro

Dopo che le sue condizioni sono state diagnosticate, Tracy Crouch ha esortato i suoi follower su Twitter a “controllare i rulli e i rulli”.

L’ex ministro dello sport Tracy Crouch è pronta a scalare il Kilimangiaro per aiutare a raccogliere fondi per un ente di beneficenza contro il cancro al seno, due anni dopo aver terminato il suo ultimo trattamento radioterapico per la malattia.

Il parlamentare conservatore di Chatham e Aylesford spera di raccogliere 100.000 sterline per Kent Breast Cancer Aid per acquistare attrezzature salvavita.

La signora Crouch ha detto alla BBC Radio di essere davvero entusiasta di scalare la montagna più alta dell’Africa a luglio, ma ha detto che sarebbe stata una “sfida enorme”.

“Una delle cose che il cancro ha fatto per me è smettere di rimandare le cose che voglio fare”, ha detto il 47enne.

La signora Crouch ha completato il trattamento del cancro al seno nel febbraio 2021, Ha detto che voleva restituire all’ente di beneficenza che l’ha sostenuta.

Cancro al seno Kent spera che i soldi raccolti le permetteranno di acquistare un nuovo sistema di radiografia che accelererà i tempi di diagnosi elaborando le biopsie a un ritmo più veloce.

Giraffe che camminano davanti al Monte Kilimanjaro

Molte persone che tentano di scalare il Kilimangiaro in Tanzania soffrono di mal di montagna

Nella sua pagina di raccolta fondi, la signora Crouch ha affermato che il Maidstone Hospital ha fornito servizi di patologia a gran parte del Kent e si è affidato all’uso di fotocopiatrici in altri dipartimenti.

“Questo rallenta drasticamente la velocità con cui possono elaborare i tessuti, il che significa che i pazienti aspettano più a lungo i loro risultati”, ha detto.

READ  Un ex insegnante in Cina viaggia per il mondo indossando abiti tradizionali Hanfu per diffondere la cultura cinese in tutto il mondo

La signora Crouch ha detto che il gruppo di alpinisti a cui si sarebbe unita per affrontare la montagna sarebbe stato al di fuori delle loro zone di comfort. Ha detto che sebbene “abbia trascorso una notte in tenda”, alcuni alpinisti non si erano mai accampati prima.

Tuttavia, la signora Crouch ha detto di essere “una bambina molto selvaggia” e non vedeva l’ora di vedere l’incredibile cielo notturno sul Kilimangiaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *