il controverso gesto del Vaticano per la Via Crucis

Inserito

Aggiornare

Francia 3
Articolo scritto da

Controversia A Roma intorno alla Via Crucis il Venerdì Santo, venerdì 15 aprile. Il Vaticano desidera che una donna russa e una donna ucraina portino la croce, gesto accolto molto male da Kiev.

L’iniziativa del Vaticano (Italia) per la Via Crucis del Venerdì Santo a Roma è mal vista dal governo ucraino. Mentre in serata sono attese decine di migliaia di persone, venerdì 15 aprile, per la cerimonia, il papa ha preso la decisione di portare la croce”da una donna russa e una donna ucraina“, indica il giornalista Alban Mikoczy, presente sul posto. Sono due infermiere”che si conoscono molto benelavorare insieme e “campagna per la pace“, continua il giornalista.

Questo è “troppo prematuro” per Kiev (Ucraina), che riporta che “non stiamo celebrando la pace, stiamo cercando un cessate il fuoco“, riferisce Alban Mikoczy. Papa Francesco manterrà la cerimonia nonostante tutto, durante la quale “farà osservazioni che indubbiamente saranno molto forti a favore della pace“, indica il giornalista. La folla sul posto “sembra fantastico“, conclude Alban Mikoczy.

READ  Marchetti: "Juventus-Napoli, non siamo tifosi: la frase va in una direzione precisa!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.