Il 60% della popolazione mondiale lava i vestiti a mano e le donne ne sopportano il peso. Un nuovo lavamani li aiuta a recuperare 15 ore settimanali

Il 60% della popolazione mondiale lava i vestiti a mano e le donne ne sopportano il peso.  Un nuovo lavamani li aiuta a recuperare 15 ore settimanali

Milioni di persone in tutto il mondo trascorrono 20 ore alla settimana chinate su un secchio d’acqua, lavando i propri vestiti a mano.

Divya era tra loro. È lei la donna che ha ispirato la creazione di una nuova lavatrice che può essere ruotata a mano e funziona senza elettricità.

La storia risale al 2019, quando Navjot Sawhney si trasferì da Londra nel sud dell’India per produrre stufe. Ingegneri Senza Frontiere.

Mentre vive lì, fa amicizia con una nuova vicina: Divya. Sawni era stupita dalla quantità di tempo che trascorreva a lavare e filare i vestiti ogni settimana.

Per aiutarlo, costruì una macchina lavamani per Divya, un prototipo che in seguito perfezionò e produsse in serie attraverso un movimento di base chiamato Progetto lavatricedi cui Sawhney continua a ricoprire il ruolo di CEO.

Ogni macchina consegnata a una famiglia bisognosa si chiama Divya in onore della sua vicina.

Primo piano della lavatrice Divya. Immagine tramite The Washing Machine Project.

“Il Washing Machine Project ha ora distribuito le lavatrici Divya a famiglie e comunità in India, Iraq, Libano, Stati Uniti, Messico e Uganda, con un impatto su quasi 30.000 persone”, afferma un rapporto. Dichiarazione di missione sul sito web dell'organizzazione.

“L’attuazione è progettata per soddisfare le specifiche condizioni culturali, economiche e ambientali delle regioni partner, garantendo che la soluzione sia efficace e pertinente ai contesti locali”.

A causa di disastri, sfollamenti e difficoltà economiche, molte famiglie vivono senza elettricità.

Si stima che circa il 60% della popolazione mondiale faccia affidamento sul lavaggio delle mani e il 70% di queste famiglie scarica il peso della raccolta dell’acqua e delle faccende domestiche sulle donne e sulle ragazze.

READ  Truffa turistica! Stai pensando di prendere l'autobus in Italia? Pensa di nuovo!

Lavarsi le mani ruba tempo prezioso che potrebbe essere speso al lavoro, studiando in classe, prendendosi cura dei membri della famiglia o semplicemente prendendosi cura di se stessi.

Le lavatrici Divya, che richiedono pochi minuti di centrifuga manuale per un ciclo di trenta minuti, hanno ridotto questo tempo del 76%.

“Quando metto i vestiti in lavatrice e li lavo, significa che posso fare più cose contemporaneamente”, ha detto. Kivoko Ramla, un utente Divya che vive in Uganda. “Posso lasciare i vestiti nella lavatrice e preparare un pasto per mio figlio, oppure preparargli qualcosa da bere, e poi tornare da lui.”

Ramla ha menzionato anche il sollievo fisico derivante dall'utilizzo della lavatrice Divya, che elimina il dolore della schiena piegata e delle mani stanche e screpolate.

“Non mi piego più mentre faccio il bucato”, ha detto a The Washing Machine Project. “Non stresso il mio corpo.”

La lavatrice Divya non solo fa risparmiare tempo ed energia fisica, ma riduce anche della metà – a volte di più – il consumo di acqua, il che è vitale per le famiglie che vivono in aree dove l’acqua pulita scarseggia.

“In questo modo possiamo lavare i nostri vestiti più facilmente, anche se non abbiamo abbastanza acqua. Possiamo lavare i nostri vestiti in questo modo consumando meno acqua.” ha detto Anjali, che vive a Koelapalayam, in India.

“Al massimo, abbiamo bisogno di 10 secchi d'acqua per lavare 10 vestiti che abbiamo in mano”, ha continuato, dando una pacca sul cestello della lavatrice. “In questa lavatrice due secchi d’acqua saranno più che sufficienti.”

Una donna (Anjali, citata in questo articolo) siede accanto alla lavatrice di Divya.
Anjali è seduta accanto alla lavatrice di Divya. Immagine tramite The Washing Machine Project.

Recentemente, The Washing Machine Project ha collaborato con la Whirlpool Foundation, un'organizzazione che fornisce alle comunità soluzioni di lavanderia sostenibili dal 1952.

READ  Le temperature scendono e arriva la pioggia - Pasadena adesso

Le organizzazioni combinate hanno un nuovo obiettivo: avere un impatto su 150.000 persone nei prossimi cinque anni.

“Abbiamo imparato insieme, abbiamo lavorato insieme, abbiamo ascoltato insieme, abbiamo fatto la doccia insieme”, aziende Lo ha detto in una dichiarazione congiunta. “Insieme, stiamo progettando soluzioni per recuperare il tempo e cambiare la vita delle persone”.

Immagine di intestazione per gentile concessione di The Washing Machine Project

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *