I capodogli hanno una loro lingua? Uno studio svela l'”alfabeto” della loro canzone!

I capodogli hanno una loro lingua?  Uno studio svela l'”alfabeto” della loro canzone!

Questo studio rivela aspetti complessi e diversi della comunicazione dei capodogli, aprendo una finestra su un mondo misterioso, mettendo anche in discussione il preconcetto secondo cui la complessità del linguaggio è esclusiva degli esseri umani.

Il segreto della comunicazione dei capodogli

Capodogli (Fiseter dalla testa grandeSono noti per la loro intelligenza e il comportamento sociale complesso. Da allora, tra i giganti dell’oceano, la comunicazione assume una dimensione particolarmente interessante. La loro capacità di comunicare in modi sofisticati indica livelli di comprensione e coordinamento molto più elevati di quanto si pensasse in precedenza.

La comunicazione tra i capodogli si basa su sequenze di clic chiamate codas. Sebbene alcuni di questi codici fossero già noti per trasmettere l’identità della balena mittente, il loro sistema di comunicazione rimaneva in gran parte un mistero.

Un nuovo studio pubblicato su Comunicazioni sulla naturaRivela che i loro suoni non sono solo suoni casuali, ma seguono schemi complessi e significativi.

Alla scoperta dell'alfabeto vocale dei capodogli: sorprendente complessità

I ricercatori del MIT e del progetto CETI hanno analizzato le registrazioni dei capodogli nel Mar dei Caraibi per decifrare la loro lingua. Attraverso ricerche approfondite e l’uso di algoritmi di apprendimento automatico, gli scienziati sono riusciti a decodificare parte del linguaggio dei capodogli.

Hanno identificato un complesso “alfabeto vocale”, composto da vari elementi come ritmo, percussioni, rubato (modificando leggermente la durata dei richiami) e patterning (aggiungendo clic extra), che consentono ai capodogli di creare un'ampia gamma di suoni distinti. .

I ricercatori notano che i capodogli possono modificare alcuni aspetti della loro codifica a seconda del contesto della conversazione, indicando una comunicazione altamente sofisticata.

Fonte immagine: Nature Communications (Nat Commun) ISSN 2041-1723 I capodogli comunicano producendo una sequenza di clic. A mostra uno scambio di 2 minuti tra due balene (con clic visibili rispettivamente in blu e arancione) dal set di dati dei capodogli della Dominica. B visualizza questi clic su una sequenza temporale, dove l'asse orizzontale traccia il tempo di scambio in cui si verifica il clic e l'asse verticale rappresenta il tempo del clic dal primo clic nella coda. L'asse verticale funge da microscopio rispetto all'asse orizzontale, rivelando la struttura interna di ciascuna cauda. C mostra una visualizzazione temporale dello scambio completo di 2 minuti (con linee che collegano i clic corrispondenti tra code adiacenti), rivelando complesse variazioni dipendenti dal contesto nella struttura della coda.

Decifrare la comunicazione animale per migliorare le misure di conservazione

La scoperta dell'alfabeto fonetico del capodoglio ha rivelato che il linguaggio dei capodogli è molto più complesso di quanto si pensasse in precedenza e ha una struttura combinatoria e contestuale unica. Mette in discussione, ad esempio, la nostra percezione dell’intelligenza e la complessità della comunicazione animale.

READ  La fotocamera Dark Energy cattura Messier 83 in grande dettaglio | Astronomia

I nostri risultati suggeriscono l’esistenza di contenuti informativi strutturati e mettono anche in discussione la convinzione di molti linguisti che la comunicazione complessa sia unica per gli esseri umani. » Lo spiega in un comunicato stampa la direttrice del CSAIL Daniela Ross, docente di ingegneria elettrica e informatica al MIT e coautrice dello studio.

Secondo i ricercatori, comprendere il linguaggio dei capodogli potrebbe anche aiutarci a proteggere meglio questa specie in via di estinzione. Comprendendo come comunicano e interagiscono, potremmo essere in grado di adottare misure più efficaci per conservarli.

I prossimi passi nella ricerca sul linguaggio dei capodogli mirano a determinare il significato preciso dei diversi suoni per determinare se elementi specifici del linguaggio dei capodogli trasmettono specifiche intenzioni comunicative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *