Gran Bretagna: negozi e pub sono inondati dagli inglesi

L’inseparabile regna del mattino nelle vie dello shopping di Londra, così come in altre città dell’Inghilterra, dopo la riapertura di negozi, palestre, parrucchieri, ristoranti all’aperto, musei e biblioteche a partire da oggi, nell’ambito del graduale rilassamento di le misure restrittive. .

Persino i consumatori sono stati intimiditi da forti piogge o nevicate in alcune zone, come Surrey e Northumberland.

Rapimento: “rivelano” le identità di tre sospetti


I telefoni hanno preso fuoco nei bar presto a causa delle prenotazioni. Si stima che più di 7 milioni di litri di birra saranno consumati durante la settimana nella sola Inghilterra.

All’alba si formavano file davanti a negozi e parrucchieri.


Il traffico nei terminal è particolarmente elevato.

Secondo l’attuale programma del governo britannico, gli interni del ristorante non saranno programmati fino al 17 maggio.

Teatri, cinema, discoteche e altri luoghi di eventi rimangono chiusi.

Le restrizioni sui raduni al coperto sono severe. Anche i viaggi all’estero non necessari sono vietati fino a tempi recenti.

Nel frattempo, il programma di vaccinazione procede rapidamente. Già, il 60% degli adulti britannici ha ricevuto almeno una dose del vaccino.

La funzione di zoom va bene, ma anche i tour hanno un vantaggio

Seguire Nel Google News E sii il primo a conoscere tutte le novità

READ  La televisione (sì, anche il greco) sta cambiando. Sei; , Spettacolo - tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *