Google su come configurare Fi eSIM su iPhone 15 Pro

Google su come configurare Fi eSIM su iPhone 15 Pro

Con il lancio di iPhone 15 e 15 Pro oggi, Google Fi indicazioni Per quanto riguarda l’attivazione dell’eSIM per coloro a cui è stato detto che i nuovi dispositivi Apple non sono supportati.

Per configurare Google Fi eSIM sull’iPhone 15 (a cui manca uno slot fisico negli Stati Uniti), è necessario scansionare un codice QR per l’attivazione. Ciò richiede la visita di un secondo dispositivo, come un laptop o il telefono precedente connesso al Wi-Fi fi.google.com/ios/quicksetup.

Il problema che le persone devono affrontare oggi, oltre alla mancanza di istruzioni aggiornate per l’assistenza clienti Fi, è quando si trasferisce il servizio da un vecchio iPhone al nuovo modello. Si imbattono nella schermata “La tua scheda SIM non è supportata”.

Per risolvere questo problema, tocca Altre opzioni per rilevare il codice QR e completare l’attivazione dell’eSIM.

Google consiglia inoltre di eliminare prima la scheda eSIM del tuo vecchio iPhone. Nel frattempo, dopo la procedura del codice QR (che può essere riprovata da Impostazioni > Cellulare > Aggiungi piani cellulare), inserisci i seguenti dettagli in Impostazioni > Cellulare > Rete dati cellulare per ottenere il servizio completo:

  • APN dati cellulare: h2g2
  • Impostazione APN LTE: h2g2
  • APN MMS: servizio
    • MMSC: http://m.fi.goog/mms/wapenc
    • Dimensione massima dei messaggi multimediali: 23456789
  • Opzionale: APN hotspot personale: h2g2-t

Quindi apri Applicazione Google Fi Completare. Ulteriori istruzioni sono Disponibile qui.

Ulteriori informazioni su Google Fi:

FTC: Utilizziamo collegamenti di affiliazione automatici per guadagnare entrate. Di più.

READ  Ora puoi utilizzare i cambi meccanici SRAM a 10/11 velocità con una cassetta Shimano a 12 velocità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *