Germania, un’auto si precipita tra la folla a Treviri: 5 morti, c’è anche un bambino di 9 mesi. L’autista si è fermato: è un tedesco di 51 anni

Una macchina è piombo nella zona pedonale di Treviri, Città tedesca del Land Renania-Palatinato: a Range Rover nero gettato ai passanti, adulti e i bambini che popolò il centro cittadino nel primo pomeriggio. Cinque persone Io sono Morte, tra loro anche a bambino giusto 9 mesi. Tra le altre vittime, una giovane donna di 25 anni, a Uomo di 45 anni è un Donna di 60 anni, l’intero posto. C’è anche diversi feriti e alcuni di loro sono ancora rigoroso condizioni. “Ho camminato in centro ed è stato orribile. Era uno spettacolo dell’orrore“Ha detto il sindaco alla conferenza stampa, Corpo in Wolfram, visibilmente scosso. “C’era una scarpa da ginnastica. La ragazza della porta accanto era morta ”, ha detto prima di lasciare il microfono. Nella zona pedonale erano presenti molto bambini, appena fuori dalla scuola.

L’autista dell’auto è stato arrestato dalla polizia locale. È un Tedesco di 51 anni, originario della regione di Treviri-Saarburg, identificato come Bernd Walter W. Non ha precedenti penali, era ubriaco e sarà sottoposto a visita psichiatrica, perché non è escluso che quello che ha fatto possa essere stato il risultato di una malattia, di una “costruzione psichiatrica” la realtà. L’uomo risponderà per omicidio e ferite aggravare e, secondo il procuratore locale, non ha agito per un motivo politico O terrorista.

“Non abbiamo idea di pensare a un movente politico, terroristico o religioso”, ha spiegato il capo del procuratore locale, Peter Fritzen, durante una conferenza stampa. Bernd W è descritto da Neighbors a Concentrati online come tipo solitario che ha vissuto a lungo con i suoi genitori e poi con la madre fino alla sua morte, avvenuta qualche anno fa, a Sette, un sobborgo di Treviri. Non si sa dove si sia trasferito dopo aver venduto la casa dei suoi genitori o cosa facesse per vivere. Secondo alcuni vicini, era andato a vivere con un sorella e uno zio, ma si diceva anche che fosse vissuto nel suo SUV. Aveva lavorato come Elettricista ma ora sembra che fosse disoccupato. È stato spesso visto in a stalla che vendeva kebab.

READ  inizia il conteggio. Il centro davanti a Venezia. Reggio Calabria e Bolzano in bilico

La dinamica – Il 51enne alla guida del SUV si è schiantato nella zona pedonale, chiusa al traffico, intorno alle 14:00. È passato Porta Nigra e si diresse ad alta velocità verso il mercato principale della città, poi dentro Fleischstrasse. I testimoni parlano di “persone volare in aria“, Uno di loro riporta anche a passeggino investito. Ci sono ancora diverse auto della polizia nel quartiere. La situazione è tornata sotto controllola polizia ha detto dopo che l’uomo di 51 anni seduto al volante del veicolo è stato arrestato. Così sembrerebbe escluso coinvolgimento di altre persone. Quello che è successo a Treviri è “scioccante “. Il pensiero va “ai parenti delle vittime, dei tanti feriti e di tutti coloro che stanno attualmente aiutando le vittime “, ha scritto su Twitter il portavoce del governo tedesco, Steffen Seibert. Primo ministro della Renania-Palatinato Malu Dreyer e il ministro dell’Interno Roger lewentz stanno andando a Treviri.

Precedente – Purtroppo non è la prima volta in Germania che un’auto si è lanciata in mezzo alla folla provocando morti e feriti, come è successo oggi a Treviri. Nel 2016 c’è stato l’attacco terroristico con un camion contro il negozio natalizio una Berlino, ma da allora in poi ci furono molti altri episodi, principalmente il lavoro di squilibrio, che ha lasciato persone morte e ferite. Ecco i precedenti:

24 febbraio 2020. Un’auto ha colpito la folla che partecipa a una parata di Carnevale una Marsens popolari, vicino alla città di Kassel, in Assia. Almeno 50 persone, compresi 18 bambini, sono rimaste ferite. Alla guida dell’auto c’era un cittadino tedesco di 29 anni che è stato arrestato. Le sue motivazioni non sono state chiarite.

READ  il XV di Francia bis surclassa l'Italia e offre una finale contro l'Inghilterra

31 dicembre 2018. Nella notte di Nuovo anno un cittadino tedesco di 50 anni ha intenzionalmente investito diverse persone nelle città di Bottrop ed Essen, nel Nord Reno-Westfalia. Quattro persone, di nazionalità siriana e afgana, compreso un bambino, sono rimaste ferite. Arrestato poco dopo, il cinquantesimo compleanno minacce razziste. L’uomo è stato rinchiuso in un istituto psichiatrico dopo essere stato riconosciuto come affetto da malattia mentale.

7 aprile 2018. Un cittadino tedesco di 48 anni, alla guida di un furgone, ha preso a pugni i clienti seduti ai tavoli di un caffè all’aperto in una zona pedonale della città di Münster, nel Nord Reno-Westfalia, ed era allora si è suicidato con un colpo di pistola in testa. Due persone sono morte sul colpo. Dei 20 feriti, due sono successivamente morti. L’attaccante aveva un precedente per piccoli reati e aveva sofferto problemi psichiatrici.

19 dicembre 2016. Un terrorista che ha infranto un giuramento di fedeltà allo Stato islamico, il tunisino Anis Amri |, ruba un camion con il quale colpisce la folla di negozio natalizio nel centro di Berlino, uccidendo 11 persone, compreso l’italiano Fabrizia Di Lorenzo. Poi riesce a scappare. Il corpo dell’autista rubato viene ritrovato nel camion. Amri è stato poi ucciso per quattro giorni dalla polizia italiana a Sesto San Giovanni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *