“Gate” fotografato sulla superficie di Marte

Camille Pericolo

aggiornato

Su Marte, il robot Curiosity ha immortalato una strana formazione rocciosa che ha portato a ipotesi folli.

Da Marte, il robot Curiosity ha immortalato ancora una volta uno scatto mozzafiato del paesaggio su Marte. Qualcuno ha fatto reagire il web in modo aggressivo. Il 7 maggio, a Sol 3466, il Mastcam della NASA ha catturato un’interessante immagine panoramica. Nella foto, osservando da vicino, possiamo distinguere chiaramente una formazione rocciosa che sembra l’ingresso di un’abitazione rupestre. fastidioso. Per alcuni, qualcosa potrebbe essere, posizionato in basso a destra, e detta porta si apre. Quindi su siti di nicchia e forum di community come Reddit, gli scenari sono aumentati…

Se altri sono convinti che ci sia un habitat extraterrestre davanti ai loro occhi, allora la rivista specializzata “Ciel & Espace”, che ha trasmesso la foto sul proprio account Twitter, ha stabilito che si è trattato di una frana. “Certo (probabilmente) non una porta strana, ma frane a seguito di fratture nella roccia! In questo ampio piano se ne possono distinguere anche molte”, si legge.

Quali sono le prospettive per questo annuncio?

Un’altra vista delle formazioni rocciose dalla foto di Curiosity.

© NASA / JPL-Caltech / MSSS

Leggere: Su Marte, l’anno delle scoperte e delle sorprese con le immagini

Quali sono le prospettive per questo annuncio?

Il robot dell’agenzia spaziale statunitense, che gira su Marte dal 2012, ha un solo obiettivo: esplorare luoghi che riveleranno se il cratere Gale fosse abitabile in un lontano passato. Nel 2018, la NASA ha scoperto il materiale organico più complesso mai trovato su Marte. Campioni di materia organica, da rocce di 3,5 miliardi di anni, sono stati raccolti da una profondità di 5 centimetri alla base del Monte Sharp, all’interno del Cratere Gale, considerato un antico lago.

READ  Decifrata un'iscrizione di 1500 anni che porta il nome "Cristo nato da Maria"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.