Eurostat: aumento dei prezzi degli affitti e delle case nell’UE – cali in Grecia, Cipro, Italia e Spagna

I prezzi degli affitti nell’Unione europea sono aumentati in media del 15,3% dal 2010 al primo trimestre del 2021, mentre i prezzi delle case nell’Unione europea nello stesso periodo sono aumentati del 30,9%, secondo Eurostat.

In particolare, secondo i dati Eurostat diffusi oggi, dal 2010 al primo trimestre del 2021, i maggiori aumenti dei prezzi delle abitazioni si sono registrati in Estonia (+126,8%) e Lussemburgo (+108,2%.).

Al contrario, le maggiori flessioni dei prezzi delle abitazioni sono state registrate in Grecia (-28,1%), Italia (-14,4%), Cipro (-8,9%) e Spagna (-4,8%).

Nello stesso periodo, il maggior aumento dei canoni di locazione è stato registrato in Estonia (+ 140,4%), Lituania (+ 108,6%) e Irlanda (+ 63,3%), mentre le maggiori diminuzioni sono state registrate in Grecia (-25,2%) e Cipro. (-3,8%).

Dal 2010, i prezzi delle case sono aumentati in 23 Stati membri e sono diminuiti in quattro.

I prezzi degli affitti sono aumentati in 25 Stati membri e sono diminuiti in due (Grecia e Cipro).

È interessante notare che i dati per la Grecia si riferiscono al 2020 e non al primo trimestre del 2021.

seguilo Nel Google News E sii il primo a conoscere tutte le novità
Trova le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo su

READ  Nel segreto amore di una donna, questo sacerdote decide di annunciarla ai fedeli e di rinunciare alla vita monastica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *