Dimentica gli schermi curvi: Microsoft brevetta il “mouse pieghevole”

Negli ultimi anni, gli schermi pieghevoli hanno consentito di realizzare strani design di telefoni e PC. Con la tecnologia flessibile ancora in voga, Microsoft vuole portare la flessibilità nel mouse wireless. Secondo un brevetto internazionale monitorato dal sito tecnologico tedesco WindowsUnitedMicrosoft sta esplorando l’idea di un mouse pieghevole.

Il brevetto Elencato su PatentScope, un servizio di organizzazione mondiale della proprietà intellettuale Fornisce un database ricercabile di domande di brevetto internazionali. Il brevetto Microsoft è stato pubblicato giovedì e depositato a marzo. Descrive un mouse che sembra simile a quello che fa oggi Microsoft Arc Un mouse wireless ma con la capacità di diventare ancora più portatile e portatile.

Ecco come Microsoft descrive le periferiche:

Viene offerto un mouse per computer pieghevole che include un corpo deformabile che può essere modellato in una prima configurazione estesa che può essere utilizzata per ricevere input per il controllo del computer e una seconda configurazione piegata in cui la prima parte del corpo deformabile è piegata su una seconda parte di il corpo deformabile.

Le illustrazioni di Microsoft forniscono una buona idea di ciò che l’azienda ha in mente.

Un esempio di mouse pieghevole in un brevetto Microsoft.
Ingrandisci / Un esempio di mouse pieghevole in un brevetto Microsoft.

Il brevetto si riferisce anche all’uso di un “involucro espandibile” sopra il mouse.

Guscio espandibile.
Ingrandisci / Guscio espandibile.

L’involucro siederà sopra il “corpo deformato”, come lo chiama Microsoft.

Mouse pieghevole con copertura espandibile nella parte superiore.
Ingrandisci / Mouse pieghevole con copertura espandibile nella parte superiore.

Secondo il brevetto, il mouse potrebbe includere un rilevatore di movimento per rilevare il movimento. Il brevetto si riferisce a un componente interno che “è configurato per comunicare in modalità wireless dati di input tattili e tracciare il movimento a un dispositivo informatico”. Alcuni mouse Microsoft Arc hanno incluso una barra di scorrimento tattile per compensare la mancanza di una rotella di scorrimento fisica.

Il brevetto indica come possibili caratteristiche un feedback tattile e una bobina di carica induttiva.
Ingrandisci / Il brevetto indica come possibili caratteristiche un feedback tattile e una bobina di carica induttiva.

Quindi a che serve un mouse piegato? Secondo Microsoft, i mouse di oggi sono spesso “troppo ingombranti o scomodi da portare in giro con un laptop”. Il brevetto di Microsoft recita che anche i piccoli mouse da viaggio tendono a “mancare di un design ergonomico e possono essere scomodi da usare”.

Come con qualsiasi brevetto, non c’è alcuna garanzia che il mouse pieghevole di Microsoft vedrà mai la luce del giorno. Ma non supereremo Microsoft per realizzare un mouse pieghevole, perché in un certo senso lo ha già fatto.

L’attuale mouse ad arco può passare da curvo a piatto, ma non si piega a metà. Il design esiste dal 2010 Tocco dell’Arca il topo.

Arc oggi è resiliente di per sé.
Ingrandisci / Arc oggi è resiliente di per sé.

Tornando ancora più indietro, il mouse Arc originale del 2008 aveva una cerniera che permetteva al mouse di aprirsi e chiudersi.

Il mouse Microsoft Arc originale aveva una cerniera in metallo.
Ingrandisci / Il mouse Microsoft Arc originale aveva una cerniera in metallo.

Abbiamo chiesto a Microsoft un commento e forniremo un aggiornamento se riceveremo una risposta.

READ  iPhone 13: in arrivo il 14 settembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *