Coupe de France: Nella prima vita, il Beauvaisien ha sfidato il Milan

Questa partita a Steenvoorde nelle Fiandre, al confine con il Belgio, lo confonderà sicuramente. Questa domenica (13:30), durante l’ottavo round della Coupe de France *, nello stadio industriale di questa piccola squadra del nord, residente nella Regional 1, Osli Teqja, difensore del Beauvais (National 2), è atterrato nel un’oasi di inizio stagione, e sarai anni luce lontano da ciò che ha vissuto più di tre anni fa. Infatti, il difensore centrale dell’ASBO ha subito l’ira dello stadio di San Siro del Milan durante la partita di Europa League con il suo club della Macedonia del Nord, Skindia Tetovo. A metà agosto 2017 si stava divertendo molto ad affrontare la sua squadra preferita. “Sì, sono un tifoso del Milan”, spiega in inglese. Per me rimarrà il miglior ricordo della mia carriera. “

Sconfitto 6-0 secco in Italia all’andata e poi 0-1 nel ritorno in Macedonia, Osli Tecchia ha ricordi in testa. “Per noi, perdere un solo gol contro questo leggendario club è stato un risultato”, dice Taqja. Beh, è ​​vero, all’uscita siamo esplosi un po ‘ma le primarie sono altrove. Nell’andata, il 32enne- vecchio è il difensore Aneddoto: “Voleva l’opportunità di essere trattenuta per il controllo antidoping”, spiega Tekia. Ho passato un’ora a parlare con Giacomo Bonaventure, è un momento magico per me.

Eletto miglior difensore della stagione 2019-2020 del campionato albanese con il suo club Kukësi, Osli Teqja ha deciso di tentare la fortuna all’estero. Nonostante dieci partite in campionato europeo, la sua scelta è caduta sulla Piccardia. “Questa scelta è stata una grande sorpresa nel mio paese”, spiega. Nessuno capisce perché la 1a divisione albanese abbia lasciato la 4a divisione francese. Tuttavia, questa opzione è ben spiegata da questo potente background (1 AD 86).

READ  PAUK - Tassos Duvikas: "È un killer, sa giocare ... - Sportdog.gr - Notizie sportive | Notizie

La crisi sanitaria ha capovolto i suoi piani

“Il mio compagno è un giocatore di pallavolo in Albania, a Tirana”, dice. È anche assistente di volo. Ho appena trovato un lavoro all’aeroporto di Beauvais. Ecco perché ho chiesto e ho visto che il buffet Beauvais è di buon livello e le strutture sono buone. Ho dato il mio consenso verbale ai dirigenti del club. Solo la storia non finisce qui. A causa della crisi sanitaria, la moglie di Osli Teqja non è finalmente pronta, quindi torna in Albania. Ma da solo.

“Ho dato la mia parola al club, mi sono iscritto per due anni. Ho intenzione di andare alla fine dell’avventura e forse di più”. A Beauvais, Osli Teqja è a tre ore di aereo dal suo paese e cerca di arrivare ci torniamo ogni mese. Ammette: “Con la crisi sanitaria, è più complicato”. Mia moglie Si poteva a malapena venire in Francia. Ma ho tenuto duro “.

Milano (Italia), 17 agosto 2017. Con il numero 21, Ulsi Tikja ha giocato con il Macedonia del Nord FC Skendiga Tetovo contro il Milan in Europa League / DR

Determinato ad avere successo in Francia, il giocatore albanese iniziò a imparare il francese. Corinne Corillion, la segretaria generale del club, dà lezioni due volte a settimana. “È importante per me imparare la lingua”, afferma Usley. Durante l’allenamento ricevo molto aiuto dai miei compagni di squadra, in particolare Roman Elle, Florian Pinto ed Eduardo Rodrigo, che parlano anche inglese. “

Nonostante il torneo sia stato interrotto dopo sole otto partite con il Beauvais, il difensore albanese è già diventato un pilastro della squadra. È uno dei pochi giocatori ad aver giocato in tutte le partite della sua squadra. “Stavamo cercando un giocatore con questa esperienza”, dice Sebastian Delle, il suo allenatore all’ASBO. È un difensore duro ma molto bravo a recuperare. Ma soprattutto è qualcuno con importanti valori umani. Sentiamo che vuole avere successo qui. “

Quando gli chiediamo qual è il livello del campionato albanese, visto che ha concluso la seconda stagione con il suo ex club Cocosi, diventa chiaro. “È un ottimo torneo, anche se è un po ‘sconosciuto in Francia, spiega. Per me, merita un livello di Ligue 2. A 32 anni, non era un club internazionale nel suo paese”. Tutti i difensori selezionati giocano in la divisione Il primo italiano. Ecco perché ho voluto tentare la fortuna in Francia. Era l’unico modo per continuare a progredire … ”

* Se qualificata, ASBO si recherà alla finale del 32 ° turno sul campo del vincitore della partita Aire-sur-la-Lys (R2) – Amiens AC (N3) nel fine settimana del 20-21 febbraio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *