“Biden non può essere presidente”

“Joe Biden non può essere presidente se abbiamo ragione sulla frode. Stiamo parlando di centinaia di migliaia di voti, stiamo parlando di numeri che nessuno ha mai visto prima. Ne abbiamo le prove, è tutto chiaro”. Donald Trump accusa a capofitto. Il presidente, “nel discorso più importante di sempre”, ribadisce le accuse in più di 45 minuti: “Le elezioni sono state un disastro, una truffa, una colossale frode”, ha detto Trump nel discorso pubblicato integralmente sulla sua pagina Facebook.

“Questo è forse il discorso più importante che abbia mai tenuto. Voglio fare il punto sui nostri sforzi per portare alla luce le massicce frodi e irregolarità verificatesi nelle elezioni del 3 novembre, che hanno avuto luogo è durato ridicolmente a lungo. Infinito. Un tempo si diceva “giorno delle elezioni”, ora abbiamo giorni, settimane e mesi per le elezioni. Molte cose brutte sono successe durante questo periodo surreale, specialmente nel caso in cui non ci siano prove necessario per accedere al nostro più grande privilegio, il diritto di voto “, afferma Trump.


“In qualità di Presidente, non ho più il dovere di difendere le leggi e la Costituzione degli Stati Uniti. Ecco perché sono determinato a difendere il nostro sistema elettorale, che è stato attaccato. Mesi prima delle elezioni presidenziali, ci è stato detto che non avremmo dovuto dichiarare una vittoria prematuramente. Ci è stato ripetutamente detto che ci sarebbero voluti settimane e mesi per determinare il vincitore, contare i voti espressi per posta e verificare i risultati. Al mio avversario è stato detto di non partecipare alle elezioni, di non fare campagna elettorale, “non abbiamo bisogno di te, stiamo bene, queste elezioni sono risolte”. Si comportavano come se sapessero già come sarebbero andate le cose. Difenderemo l’equità del voto ”, aggiunge.

READ  In Italia 300mila morti in più che nascite

Successivamente, il presidente presenta grafici e dati che dovrebbero evidenziare anomalie nello svolgimento della votazione. Nel mirino, in particolare, il voto postale: “Confronteremo le firme sulle buste con le firme delle passate elezioni. E vedremo che migliaia di persone hanno firmato queste carte illegalmente”, ha detto. “È una frode che tutto il mondo sta osservando, nessuno è più felice ora della Cina. Molte persone hanno ricevuto 2, 3, 4 voti. Nel processo sono stati coinvolti dei decessi, alcuni da allora sono morti. 25 anni Un disastro totale che, speriamo, si manifesterà nei tribunali, in particolare nella Corte Suprema degli Stati Uniti, e, con il massimo rispetto, speriamo che “i giudici” facciano ciò che è giusto. solo per gli Stati Uniti Il nostro paese non può convivere con un’elezione del genere. Non mi interessa se perde le elezioni, ma voglio un voto equo. Non voglio che venga tolto al popolo americano. C Per questo stiamo combattendo: abbiamo già le prove, è tutto chiaro. Sono pronto ad accettare i risultati di un’elezione ordinaria, spero proprio come Joe Biden “.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *