ASEAN e Italia rafforzano la loro partnership

ASEAN e Italia rafforzano la loro partnership

ASEAN e Italia rafforzano la loro partnership

L’ASEAN e l’Italia hanno rinnovato il loro impegno a rafforzare ulteriormente la loro cooperazione in occasione della terza riunione del Comitato di Cooperazione del Partenariato per lo Sviluppo ASEAN-Italia, tenutasi di recente presso la sede del Segretariato Generale dell’ASEAN a Jakarta.

>> ASEAN e Italia lanciano una partnership per lo sviluppo

>> Il Vietnam partecipa alla riunione del Development Partnership Committee

I delegati alla riunione del Comitato di Cooperazione ASEAN-Partnership Italia.
Foto: ASA/CVN

L’incontro ha evidenziato i progressi compiuti nella cooperazione tra ASEAN e Italia, in particolare nelle aree prioritarie individuate nel Partenariato di Sviluppo ASEAN-Italia: Aree di Cooperazione Pratica (APC) per il periodo 2022-2026, e ha auspicato che APC promuova un’ulteriore cooperazione con attenzione. In ambiti in cui le due parti condividono esperienze e interessi.

Da quando l’Italia ha ottenuto lo status di partner per lo sviluppo dell’ASEAN nel settembre 2020, le due parti hanno compiuto una serie di sforzi concertati per istituzionalizzare e rafforzare il partenariato. Questi sforzi includono l’identificazione e lo sviluppo di progetti di cooperazione concreti in vari settori, tra cui patrimonio culturale, sicurezza informatica, meccanizzazione dell’agricoltura, sviluppo costiero e marino sostenibile, protezione ambientale, energia geotermica, riciclaggio degli attrezzi da pesca, meccanizzazione agricola, nonché tecnologie spaziali e intelligenti . .

Nel 2022, l’Italia ha messo in atto programmi per lo sviluppo di capacità in varie aree di cooperazione, tra cui criminalità informatica, sviluppo costiero e marittimo sostenibile e diritto del mare/antipirateria.

Le due parti hanno anche discusso di altre potenziali aree di cooperazione, tra cui la sicurezza marittima, i crimini transnazionali, la sicurezza informatica, l’antiterrorismo, l’economia digitale, le energie rinnovabili, le infrastrutture verdi, la crescita verde, la tecnologia spaziale, il turismo sostenibile, l’economia blu, la sicurezza alimentare e intelligenza. Agricoltura sostenibile, azione per il clima, scambi interpersonali e gestione dei disastri.

READ  Come l'OCSE chiede alla Francia di controllare la sua spesa pubblica

VNA/CVN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *