Armani Milano – Bayern Monaco 75-51: Gli italiani hanno giocato da soli!

Armani ha trovato il Bayern Monaco morto davanti a loro e ha fatto quello che volevano, vincendo 75-51. Polifonia degli italiani con Rodriguez, Panther e Leiday.

Prima della partita, la partita tra Armani Milan e Bayern Monaco sembrava misteriosa e tutti i risultati erano possibili. In pratica, le cose erano completamente diverse. I giocatori dell’Ituri Messina sono saliti sul gas e non hanno mai perso il controllo e hanno raggiunto una delle loro vittorie più comode nella stagione regolare.

La squadra italiana ha dominato la difesa e l’attacco, contro il Bayern che ha perso presto il contatto con il punteggio e non è riuscito ad arrivare da nessuna parte.

Sergio Rodriguez è stato il primo con 14 punti … Armani è stato anche nel punteggio, seguito da Kevin Banter con 12 punti, mentre altrettanto importante è stata la presenza di Jack Laddy con 10 punti e 7 rimbalzi. Per il Bayern, i 12 punti di Galen Reynolds non sono bastati a cambiare il corso della partita.

Le cose hanno iniziato a girare per i primi minuti della partita. Armani ha dominato il campo e prima che il Bayern capisse cosa fosse successo, ha scritto la targa luminosa 16-2 al sesto minuto. Il Bayern ha mostrato segnali di reazione grazie alla sua difesa, ma gli italiani hanno mantenuto il controllo e hanno chiuso i dieci minuti di 10 punti (20-10). Poi le cose sono migliorate per Armani. Lydai ha fornito soluzioni, il Bayern ha fermato completamente la difesa di Messina e ha aumentato il vantaggio a 42-20 nel primo tempo.

La partita ha avuto il suo corso in tredici minuti. Il monologo di Armani è continuato, con Banter e Haynes che gridavano di presenze e la differenza … un tiro di 63-35 a quarto, una misura record nel quarto periodo, mentre il Bayern si limitava a rosicchiare il vantaggio per i +24 rossi finali a Milano.

READ  Coupe de France: Nella prima vita, il Beauvaisien ha sfidato il Milan

I dieci minuti: 10-20, 42-20, 63-35, 75-51 /

Guarda le statistiche delle partite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *