Agenzia stampa degli Emirati – Ministero dell’Economia: gli Emirati Arabi Uniti continueranno a sostenere tutti gli sforzi globali contro l’erosione della base e il trasferimento dei profitti

ABU DHABI, 26 luglio, WAM/ Gli Emirati Arabi Uniti hanno accolto con favore la dichiarazione rilasciata dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico e dal Gruppo dei venti sul quadro globale per l’erosione della base e il trasferimento dei benefici (il quadro completo). Per gettare le basi per un nuovo quadro fiscale globale il 1° luglio 2021.

Gli Emirati Arabi Uniti sono uno dei 132 Stati membri (su 139) che hanno aderito al consenso. Anche i ministri delle finanze del G20 hanno concordato questi elementi costitutivi nella riunione del 10 luglio 2021 a Venezia, in Italia.

Il vice sottosegretario per le risorse e il settore del bilancio presso il Ministero delle finanze, Saeed Rashid Al-Yateem, ha dichiarato lunedì in una dichiarazione che le politiche degli Emirati Arabi Uniti sono state attentamente formulate per supportare le esigenze finanziarie dello stato e soddisfare le richieste internazionali. “Questo approccio ha creato un ambiente imprenditoriale favorevole che afferma la posizione globale degli Emirati Arabi Uniti come luogo stabile e attraente per facilitare gli investimenti internazionali”, ha aggiunto.

Da quando sono entrati a far parte del Comprehensive Framework nel maggio 2018, gli Emirati Arabi Uniti hanno partecipato attivamente a numerose iniziative e discussioni volte a migliorare la trasparenza del contesto fiscale internazionale e la coerenza del sistema fiscale globale. Il sistema fiscale degli Emirati Arabi Uniti è stato anche oggetto di recenti revisioni esterne e indipendenti da parte dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico e dell’Unione europea e non è considerato “dannoso”.

La dichiarazione ha aggiunto che l’efficace attuazione delle regole di sostanza economica e trasparenza è una testimonianza della capacità degli Emirati Arabi Uniti di adattare le proprie pratiche per conformarsi agli standard globali.

READ  Europa/Italia - economia, terra di missione

Al-Yateem ha osservato che gli Emirati Arabi Uniti supportano un approccio di consenso globale per affrontare l’evasione fiscale aggressiva e il trasferimento degli utili e ha sottolineato che il progetto finale delle regole dovrebbe includere un margine sufficiente per le società con attività economiche reali. Ha concluso: “Gli Emirati Arabi Uniti sono pienamente impegnati a lavorare in collaborazione con l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico e i membri della Federazione internazionale delle discussioni tecniche per garantire un risultato giusto e sostenibile”.

Traduzione: Jihan Fawzy.

http://wam.ae/en/details/1395302955194

wam / francese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *