Affitta una piscina in città

Luglio ha in serbo un caldo finale, secondo le previsioni dei meteorologi. Alcuni trascorrono le vacanze sulle isole e altri trascorrono le vacanze vicino alle spiagge. Ma non tutti hanno questa opportunità, né per obblighi né per motivi finanziari. Negli ultimi anni è consuetudine fare il bagno nelle piscine cittadine. Tuttavia, la diffusione di Covid-19 attraverso la mutazione delta sta rendendo le persone più diffidenti nell’usare un pool comunitario.

La tendenza è in circolazione da molto tempo in Europa Affitto di piscine nelle case. Quest’anno, la tendenza ha aumentato i suoi seguaci, soprattutto nell’Europa meridionale più calda.

bel tuffo dentro Spagna centrale Oro Sennett ha affermato che non richiede più una piscina privata o il rischio di trasmettere Covid-19 a strutture balneari pubbliche affollate.

Fotografia: Javier Barbancho/Reuters

La 21enne cameriera di Madrid e le sue tre amiche hanno affittato una piscina privata nel giardino di una casa ad Arroyomolinos, cittadina 28 chilometri a sud-ovest della capitale, utilizzando l’app Swimmy.

“Qualcuno è meglio protetto qui, indisturbato. È una buona idea, non credo che tornerò in una piscina comunale”, ha detto Sennett a Reuters, rilassandosi in piscina.

L’epidemia ha rilanciato gli affari Come costruire e mantenere piscine in tutto il mondoPoiché sempre più persone scelgono di evitare piscine e spiagge comunitarie.

Fluidra Spagna (FLUI.MC), Il più grande produttore mondiale di attrezzature per piscine è salito di 40 volte a maggio e ha affermato che la domanda di piscine rimarrà probabilmente forte.

Fotografia: Ivan Alvarado/Reuters

I proprietari che utilizzano l’app Swimmy possono guadagnare fino a 1.200 euro al mese affittando le loro piscine, ha affermato Estefania Leyva, direttore delle comunicazioni della filiale spagnola di Swimmy, fondata nel 2017 in Francia.

Da 12 a 30 euro a persona per mezza giornata

I prezzi nella zona di Madrid di solito vanno dai 12 ai 30 euro a persona per mezza giornata.

“Nonostante l’allentamento delle restrizioni relative al Covid-19 quest’anno, a maggio e giugno abbiamo raddoppiato il numero di prenotazioni rispetto allo scorso anno”, ha affermato Leyva.

Il nuovo picco di infezioni di questo mese ha spinto molte regioni a imporre alcune restrizioni nelle ultime due settimane.

150.000 utenti dell’app

C’erano 150.000 utenti dell’app tra cui scegliere Circa 3.500 piscine private in Spagna e Francia. Swimmy opera anche in Italia, Germania e Stati Uniti.

lotta per le azioni

La proprietaria del complesso affittato dal Senato e le sue amiche hanno iniziato a utilizzare l’app lo scorso anno.

“Raramente mi piace la piscina… quindi se la uso solo per poche ore, preferirei che altre persone si divertissero e usassero i soldi per mantenerla perché questo tipo di piscina è costoso”, ha detto Vanessa Girartnato.

naftemborkeger

READ  Perché le piccole e medie imprese hanno bisogno di Internet ininterrotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *