6 Nazioni 2021. Magne vedrebbe una terza fila senza Charles Ollivon contro l’Italia?

Sostituisce Cros, 1a fila: quali attaccanti del XV di Francia contro l’Italia?La composizione del XV di Francia contro l’Italia nel Torneo 6 Nazioni 2021 sarà annunciata a metà settimana da Fabien Galthié. Sono avvenuti diversi cambiamenti nella rosa per cui non possiamo dire con certezza al momento come sarà il XV titolare. Elementi come Antoine Dupont hanno il loro posto fisso. Da capitano, Charles Ollivon dovrebbe partire anche contro i Transalpins. Almeno, questo è quello che pensa la maggior parte degli osservatori. Olivier Magne ha un’altra idea per comporre la terza linea dei Blues per questa partita di Roma. L’ex 3a riga tricolore non mette in discussione “la qualità intrinseca del giocatore, né del capitano. Ollivon è un ottimo giocatore, spiega a Mezzogiorno olimpico. Quando Ollivon è in buona forma, ovviamente vince “. Ma crede che al momento il Var sia al di sotto della concorrenza. Per lui, due elementi sembrano sopra gli altri: “Un ragazzo come Anthony Jelonch ha i mezzi per mettere in discussione questa terza linea. Anche Selevasio Tolofua merita un’attenzione particolare. Per la loro attività ed efficienza “.VIDEO - Anthony Jelonch (Castres) ci porta nel suo nativo Gers e si apreVIDEO – Anthony Jelonch (Castres) ci porta nel suo nativo Gers e si apreNel 2020 la terza linea composta da Grégory Alldritt e François Cros, Charles Ollivon erano stati particolarmente bravi. Il primo nominato è stato più volte eletto migliore in campo, mentre il terzo è arrivato capocannoniere della competizione. Solo qui, il Rochelais stimato non era al 100% al momento del raduno e il Toulousain è incamerato. Quindi potrebbe esserci un piccolo cambiamento. Da lì a cambiare tutto fondando sia Anthony Jelonch che Selevasio Tolofua? “Se ci atteniamo al punto di vista rigoroso dell’atleta, se fossi al posto di Fabien Galthié, schiererei una terza fila Tolofua, Alldritt, Jelonch. Mi piacerebbe molto vedere questa associazione all’opera Ma è solo un’opinione personale che dipende dalla forma del momento “.Vi diciamo perché Charles Ollivon potrebbe fare la storia sabato seraVi diciamo perché Charles Ollivon potrebbe fare la storia sabato seraQuesta partita contro l’Italia potrebbe infatti essere l’occasione per provare cose nuove. Ma dopo le buone prestazioni dello scorso anno, la Francia vuole vincere titoli. Fai attenzione a non sconvolgere nemmeno tutto. Abbiamo visto in autunno che, nonostante un grosso giro d’affari, i Blues sono rimasti molto competitivi. Elementi come Jelonch hanno appena rimescolato le carte. Ma bisogna installare anche giocatori per il Mondiale 2023. Difficile quindi vedere Charles Ollivon, che si è affermato come un vero leader, passare davanti. “E poi, nella composizione di una squadra, non c’è solo la forma del momento, c’è anche l’aspetto psicologico “, Note di Magne. Se la forma del momento è importante, non possiamo evitare la chimica che esiste tra i giocatori e il collegamento che è stato creato lo scorso anno. Una selezione è un mix intelligente di tutti questi aspetti. E possiamo fidarci di Galthié per trovare la formula giusta.

READ  Chicago si proclama la capitale della pizza e gli italiani sono indignati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *