‘Fabrizio Corona può ammazzarsi’ – Il medico Urtis lancia l’allarme

0
Fabrizio Corona

Pochi personaggi sanno dividere l’opinione pubblica come Fabrizio Corona, amato e odiato come da tantissimi, indifferente a pochi. Una vita da rockstar, gli eccessi e tanti guai legali, il tutto combinato con una faccia da copertina, basta fare il suo nome per vendere milioni di copie.

Stavolta però a far discutere non è una delle clamorose trovate dell’ex paparazzo, bensì l’allarme lanciato da Giacomo Urtis, chirurgo che ha preso in cura numerosi personaggi del mondo dello spettacolo.

Corona, attualmente a San Vittore dopo il mancato di numerose norme restrittive che gli erano stato imposte dopo l’uscita dal carcere, se la passa molto male. E a preoccupare i suoi cari non è solo la detenzione, bensì l’equilibrio psichico del diretto interessato.

Corona a San Vittore

Nel corso di un’intervista rilasciata al settimanale Nuovo, il medico ha parlato senza mezze misure di Corona, che dichiara di conoscere da più di vent’anni.

Un vero e proprio rapporto di amicizia, stando a quanto riportato, un motivo in più per dare peso a queste parole. “L’illusione della libertà – spiega – in una persona con questi problemi può portare a decisioni estreme” afferma Urtis, facendo riferimento al disturbo bipolare che, a suo dire, affligge l’ex re dei paparazzi da tanti anni.

Fabrizio Corona soffrirebbe dunque di disturbi psichiatrici e la detenzione potrebbe aggravare irrimediabilmente la sua condizione.

Urtis dichiara di essere stato colto di sorpresa dall’arresto, affermando di aver subito telefonato all’ufficio di Corona. “Sembrava un funerale”, dice a proposito della reazione dei dipendenti, che adesso rischiano seriamente il posto a causa dei guai legali che affliggono Fabrizio.

L’appello verrà raccolto?

Urtis ha sottolineato la necessità di un supporto psicologico, richiesta che risulta particolarmente significativa considerato che arriva da un noto medico.

Il chirurgo ha inoltre auspicato che a Corona venga concessa la possibilità di intraprendere un percorso terapeutico vero e proprio fuori dal carcere. Al momento non sono arrivate repliche da parte delle autorità, ma riteniamo che queste parole non mancheranno di causare reazioni.

Il nuovo arresto

Il ritorno in carcere prima di spegnere 45 candeline, il giudice di Sorveglianza di Milano ha sospeso l’affidamento terapeutico e Corona è dovuto tornare in carcere.

Nelle foto pubblicate da Diva e Donna vediamo l’ex paparazzo prelevato nella sua abitazione da alcuni agenti in borghese, ad assistere alla scena anche il figlio sedicenne Carlos Maria e la showgirl Nina Moric, ex moglie di Fabrizio.

“Rifarei tutto, Corona non cambia e morirà così” queste le parole di Corona qualche giorno prima dell’arresto, parole che assumono un certo penso alla luce delle ultime dichiarazioni di Urtis.

Resta adesso da capire come si svilupperanno gli eventi e se le autorità decideranno di considerare concreto il rischio suicidio, al momento tale scenario appare improbabile ma attendiamo sviluppi per saperne di più.

Quel che è certo è che, in un modo o nell’altro, anche suo malgrado, Fabrizio Corona non smette di fare notizia e sono tante le persone che tifano per lui e si augurano che possa presto riassaporare la libertà.

(fonte: https://www.lettoquotidiano.it)