Un abito sartoriale su misura dà un’immagine distintiva a chi lo indossa

0
abito sartoriale su misura

L’abito sartoriale si può indubbiamente considerare come il top della moda maschile sotto il profilo formale. In inglese c’è un termine, bespoke, che descrive questo tipo di abito e il cui significato è quello di “ordinare di fare”, facendo riferimento direttamente dalla cultura sartoriale inglese dell’Ottocento. In quei tempi, ciascuna sartoria aveva a disposizione già in casa i differenti tagli di tessuto, scelti in precedenza dai clienti per realizzare i propri abiti personalizzati, dopo aver preso ovviamente le misure. È per questo che è stato dato loro l’aggettivo bespoken, ovvero “ordinato”.

Come vengono realizzati gli abiti sartoriali

La creazione di questo tipo di indumenti passa inevitabilmente dalla progettazione ad opera di tagliatori e sarti. Per il confezionamento dell’abito sartoriale c’è bisogno, spesso, anche di quattro appuntamenti: è proprio in questa fase che la boutique prende le misure del corpo del cliente e si comincia ad “aggiustare” l’abito in modo tale che la vestibilità del cliente possa essere perfetta. In confronto al processo di realizzazione dell’abito su misura, l’abito sartoriale viene veramente modellato sul corpo. Di conseguenza, a differenza di quanto avviene con gli indumenti su misura, non si può selezionare il capo d’abbigliamento direttamente sul web, come succede su https://camicie-su-misura-padova.com. Invece, come avviene con ogni indumento su misura, anche quello sartoriale si caratterizza per garantire la copertura di potenziali difetti fisici: ad esempio, anche non avere le spalle perfettamente allineate è una di quelle imperfezioni che possono essere “aggiustate” in maniera tale da dare un’impressione perfetta del vestito e del corpo della persona che lo indossa.

La scelta degli abiti sartoriali

Durante la fase di scelta, il cliente può personalizzare come meglio crede l’abito sartoriale, selezionando non solamente i materiali, ma anche il modo in cui viene realizzato, lo stile che deve avere, la posizione e il numero dei bottoni, così come delle fodere. Spesso e volentieri, quando si tratta di giacche sartoriali c’è un’intelaiatura e non sono incollate. Certo, l’abito sartoriale costa davvero molto, ma è qualcosa che non si può trovare da nessun’altra parte: se i materiali usati sono di notevole qualità, allora un indumento sartoriale può avere una durata praticamente a vita. Un abito sartoriale è adatto a tutti coloro che amano vestirsi in maniera molto elegante e classico e che non sono certo timidi negli investimenti per il proprio guardaroba. Il fatto di confezionare l’indumento in maniera manuale offre la possibilità di modificare l’abito a proprio piacimento, in maniera tale da individuare una vestibilità che non ammetta alcun difetto.

Vantaggi o svantaggi di un indumento sartoriale

I due punti di forza di un abito su misura sono, in primis, una vestibilità perfetta, così come il fatto di poter essere personalizzato in tutto e per tutto. Gli indumenti sartoriali, però, hanno anche qualche punto debole. Ad esempio, non possono essere comprati su delle piattaforme online, ma serve andare direttamente da un sarto. I tempi di attesa si caratterizzano per essere, di frequente, piuttosto lunghi. Servono diversi appuntamenti per poter perfezionare l’abito scelto e trovare la giusta vestibilità. Un altro neo di questo tipo di abiti è certamente il fatto di avere un prezzo davvero molto alto.