Una straordinaria vista di Giove catturata 23 anni fa – la NASA l’ha condivisa su Instagram

Vista dell’aurora boreale di Giove

Le aurore boreali sono immagini che compaiono a seguito di disturbi nel campo magnetico dovuti al vento solare. Questi sono chiamati luce polare, luce artica o luce del polo sud. Questo è lo spettacolo della luce naturale che si verifica nel cielo terrestre. Si trova principalmente nelle aree ad alta latitudine. È molto normale vedere questa luce polare sulla Terra. Questo è esattamente ciò che accade sui pianeti del sistema solare. A questo proposito, il telescopio Hubble della National Aeronautics and Space Administration ha condiviso una foto straordinaria sulla sua pagina Instagram di come appaiono le aurore su Giove.

Giove è il pianeta più grande del sistema solare. È così grande che tutti gli altri pianeti del sistema solare possono starci dentro. Ancora più sorprendente è il fatto che ora possiamo vedere alcune meraviglie accadere su questo pianeta. Il telescopio Hubble della NASA ha condiviso le immagini dell’aurora Giove scattate nel 1998 sulla sua pagina Instagram.

L’evento ha avuto luogo giovedì circa 23 anni fa. Il telescopio Hubble della NASA ha sospeso il palo, affermando che le immagini sono state scattate alla luce ultravioletta. Descrive anche l’aurora come una meravigliosa cortina di luce che è apparsa nell’atmosfera superiore di Giove. Per dare un’occhiata a queste immagini, sembra che i poli nord e sud di Giove siano circondati da gas incandescente. Questo post è stato apprezzato da più di un utente di Instagram da quando è stato condiviso ieri. Anche i follower della pagina Instagram del telescopio Hubble della NASA hanno commentato la foto.

READ  Mars Express sta toccando un'area caotica vicino a False Marines, l'esplorazione spaziale

Secondo la NASA, le aurore si formano su Giove quando gli elettroni ad alta energia passano attraverso il campo magnetico del pianeta e l’alta atmosfera. Lì brillano mentre i gas atmosferici si mescolano nel processo. E l’agenzia spaziale statunitense ha affermato che le aurore sono simili a quelle che si trovano nelle regioni polari della Terra. Tuttavia, le immagini ultraviolette catturate dal telescopio spaziale Hubble mostrano le tracce incandescenti delle tre lune più grandi di Giove, Io, Kunmite ed Europa.

Quindi, secondo il National Geographic, l’aurora è una luce naturale che brilla nel cielo. I colori dell’aurora boreale cambiano in blu, rosso, giallo, verde e arancione. Cambiano forma lentamente come una tenda di finestra volante. Il colore delle aurore dipende dall’altezza alla quale gli ioni entrano in collisione con gli atomi di ossigeno. Se il contatto tra ioni e ossigeno si verifica troppo nell’atmosfera, produce un bagliore rosso. Questa è l’aurora verde più comune che possiamo vedere accadere ad altitudini inferiori.

Tuttavia, è visibile solo di notte. L’aurora boreale compare generalmente solo nelle regioni polari inferiori. Sulla Terra, le aurore possono essere viste quasi ogni notte nelle regioni artiche e antartiche. 66,5 gradi a nord ea sud dell’equatore, rispettivamente. La scena dell’aurora boreale nel nord è chiamata aurora o luce artica. Quando è a sud, si chiama Aurora Astralis o South Pole Light.


Prima pubblicazione: 22 gennaio 2021


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *