Una giornata ricca di gol in Italia

Si è svolta ieri la quindicesima giornata di Serie A. Tutti i club hanno giocato la prima partita del 2021. I dieci incontri hanno portato a un totale di 33 gol. Torna in una giornata ricca di obiettivi.

Non dobbiamo perdere ieri il ritorno della Serie A. Il campionato italiano ha regalato un bellissimo spettacolo nella quindicesima giornata. Le reti hanno tremato 33 volte. Il premio per i gol da record di ieri va all’Inter. La seconda classificata di Serie A ha inflitto 6 gol alla formazione del Crotone, lanterna rossa in Italia. Gli interisti sono stati ben aiutati dalla tripletta di Lautaro Martinez. Le due squadre si sono separate con un punteggio di (6-2).

Anche l’Atalanta Bergamo, che la scorsa stagione ha vinto il titolo onorifico di miglior attacco in Serie A, ha segnato la sua quota reti. Ieri i bergamaschi hanno segnato 5 gol contro il Sassuolo. Un incontro dove Zapata ha segnato due volte. Nonostante questo successo (5-1), l’Atalanta Bergamo resta alle spalle dell’avversario di ieri. Un solo punto separa le due formazioni rispettivamente 7 ° e 6 ° in Serie A.

Il Napoli è stato offensivo anche contro il Cagliari. I napoletani hanno segnato 4 gol con una doppietta del polacco Piotr Zielinonsciare. Il Cagliari che ha segnato un gol per l’onore è al 15 ° posto. Mentre il Napoli grazie alla sua vittoria (4-1) è quarto ai piedi del podio.

READ  Borsa Italiana, commento della seduta odierna (13 ottobre 2020)

Cristiano Ronaldo fa la storia ancora di più

Anche la Juventus si è distinta con 4 gol contro l’Udinese. Questo permette ai bianconeri di essere 5 ° in Serie A. Cristiano Ronaldo ha segnato due volte in questo incontro. Questo permette al portoghese di superare in numero di gol il brasiliano Pelé.

Il Torino ha vinto il duello in trasferta contro il Parma. Sono stati segnati tre gol di cui gli ultimi due a fine partita nell’88 ° e 90 + 5 (0-3). Una boccata d’aria fresca per i torinesi che escono dalla zona rossa posizionandosi al 17 ° posto in campionato. Il suo avversario è appena sopra il 16 ° con un punto extra.

Il Milan, capolista della Serie A, ha vinto contro il Benevento con il punteggio di (0-2). Un incontro difficile per i milanesi ridotti a dieci dal 33 ‘. Frank Kessié apre le marcature su rigore poi Rafael Leunao Raddoppia la puntata al 49 ° minuto. Bénévent non riesce a riprendersi durante la partita sbagliare un rigore ottenuto.

Genoa e Lazio si neutralizzano in pareggio (1-1). Il Verona ha sconfitto lo Spezia (0-1). Mentre l’AS Roma ha vinto (1-0) contro la Sampdoria. Unica partita a reti inviolate in termini di gol, Fiorentina e Bologna non hanno trovato la strada che porta in rete (0-0).

Crediti fotografici: Twitter @Inter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *