Una delegazione del CPV in visita di lavoro in Italia

Una delegazione del CPV in visita di lavoro in Italia

Una delegazione del Partito Comunista del Vietnam (CPV), guidata da Nguyen Trong Nghia, segretario del Comitato Centrale e capo della Commissione Centrale per l’Educazione e l’Educazione del CPV, ha effettuato una visita di lavoro dal 16 al 21 aprile in Italia.

>> Il soggiorno in Italia del presidente Ho Chi Minh nel menù di un seminario a Roma

>> Lo scambio di amicizia sottolinea la solidarietà tra Vietnam e Italia

La delegazione del PCV ha avuto un colloquio con il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri.
Foto: VNA/CVN

La delegazione del CPV ha avuto colloqui e incontri con il Vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri, il Vicepresidente della Commissione Affari Esteri e Comunitari della Camera dei Deputati e Presidente del Gruppo di Amicizia Italia-Vietnam Lia Quartapelle, la Segretaria Generale del Partito Comunista Partito della Rifondazione (PRC-EL) Maurizio Acerbo, il segretario generale del Partito Comunista Italiano (PCI) Mauro Alboresi, la vicepresidente del Partito Democratico Italiano Chiara Gribaudo, la vicepresidente della regione Veneto Elisa de Berti, il direttore generale del Centro internazionale per la ricerca sulla conservazione e il restauro dei beni culturali (ICCROM) Webber Ndoro.

Ha inoltre visitato e collaborato con molte agenzie e organizzazioni italiane nei settori della cultura, dell’istruzione, dell’informazione e della comunicazione, come il Ministero dell’Università e della Ricerca italiano, l’Università Orientale di Napoli, la casa editrice Anteo Edizioni, l’Agenzia di Stampa Italiana (ANSA), Università Ca’ Foscari di Venezia.

La delegazione del CPV ha partecipato al seminario sulle attività del Presidente Ho Chi Minh in Italia.
Foto: VNA/CVN

In particolare, la delegazione del CPV ha partecipato al seminario sulle attività del Presidente Ho Chi Minh in Italia, organizzato dall’Ambasciata del Vietnam, riunendo i rappresentanti di molti partiti politici italiani, il Ministero degli Affari Esteri Italiano, ANSA, dell’Associazione Italia-Vietnam Associazione Amicizia e località italiane.

READ  "An Italian Affair", di Carlo Lucarelli: Bologna, 1953

Durante le sessioni di lavoro, la delegazione ha informato i partner italiani della situazione socio-economica del Vietnam negli ultimi anni, dei suoi obiettivi e delle strategie di sviluppo. Il Vietnam e l’Italia hanno instaurato solidi quadri di relazione. I legami tradizionali tra il CPV ei partiti politici in Italia sono una base molto importante per promuovere la cooperazione bilaterale in tutti i campi, ha affermato Nguyên Trong Nghia.

Ha suggerito ai partner italiani di sostenere il punto di vista e le politiche di sviluppo e di politica estera del Vietnam e di sensibilizzare sulla sua storia, cultura e progresso, contribuendo a rendere più profondo ed efficace il partenariato strategico Vietnam-Italia.

Apprezzando molto il ruolo e la posizione del Vietnam nell’Asia-Pacifico e nel mondo, i funzionari italiani hanno affermato di considerare il Vietnam un partner importante nella regione. La parte italiana ha offerto al Vietnam di continuare a creare condizioni favorevoli per le imprese italiane in Vietnam.

Ha detto di apprezzare molto le politiche e le linee guida del Partito e dello Stato del Vietnam sullo sviluppo culturale e umano, esprimendo la sua convinzione che questa visita sarà un’opportunità per promuovere la cooperazione bilaterale nel campo della cultura e dell’istruzione, in particolare la condivisione di esperienze nella conservazione del patrimonio culturale.

VNA/CVN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *