Terremoto del pianeta rosso Marte!

Marte è il pianeta vicino alla Terra. Le caratteristiche di questo pianeta rosso sono simili a quelle della Terra. Proprio come c’è un mucchio di lava fusa al centro della Terra, il centro del Pianeta Rosso è fatto di materia fusa. Causa anche tremori. Sorprendente da sentire, ma è quello che succede su Marte. Tuttavia, non è noto se fosse lava o meno. L’Insight Lander è atterrato su Marte nel 2016. Questo lander ha recentemente fornito queste nuove informazioni su Marte.

Proprio come ci sono terremoti sulla Terra, ci sono anche terremoti sul Pianeta Rosso. Anche lì la superficie tremò. Secondo i dati di Insight Lander, finora hanno registrato 633 terremoti sulla Terra (il terremoto è stato definito Marsquake, che è simile a un terremoto). La maggior parte di 35 di loro sono tra 3 e 4 della scala Richter. Queste nuove informazioni sono state pubblicate in tre rapporti sulla rivista Science.

I geologi sono venuti sul campo per studiare i tremori su Marte dopo che sono emerse le informazioni. Utilizzando queste informazioni, stanno già iniziando a conoscere la struttura del suolo marziano.

“Marte sta sorgendo come la Terra, perché entrambi i pianeti sono costituiti da polvere e gran parte del materiale che costituisce l’atmosfera che ruota attorno al sole”, ha affermato la NASA in una nota. Questo ha dato la forma iniziale del sistema solare. Tuttavia, nel primo milione di anni, Marte ha attraversato un processo chiamato “differenziazione”. Per questo motivo è diviso in tre strati distinti come crosta, mantello e nucleo. Uno degli obiettivi della missione Insightlander era misurare la profondità, le dimensioni e la struttura di questi tre livelli.

READ  Addio imprenditore Bassoni, aveva 68 anni: "Ha creato l'area sedie"

Durante lo studio, gli scienziati hanno scoperto che la crosta era molto più sottile di quanto si pensasse in precedenza. Non è impossibile avere due o tre sottolivelli. Il Pianeta Rosso si estende su un’area di almeno 20 chilometri al di sopra della crosta terrestre.

Il mantello si estende su una superficie di circa 1.560 chilometri quadrati. Il centro di Marte è la parte “core”, con un raggio di 1.830 km.

Sebbene ci siano molte somiglianze, ci sono alcune eccezioni. Come la Terra, non ci sono placche tettoniche (la superficie terrestre è divisa in più strati continentali e oceanici) su Marte. L’intero pianeta rosso è un piatto enorme. Tuttavia, ci sono aree vulcaniche attive. Di conseguenza, qui si possono udire suoni risonanti dal suolo.

Attraverso l’esperimento sismico delle strutture interne, gli scienziati hanno sentito diversi tipi di vibrazioni dal Pianeta Rosso. Secondo loro, le crepe sulla superficie di Marte sono causate dalle vibrazioni.

(Dhaka Times/26 luglio/AZ)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *